Supercompenso per Celentano. E su Facebook scoppia la rivolta

La notizia del compenso per la presenza a San Remo sta suscitando grandi polemiche. In un momento delicato per il paese, il caso fa discutere

L'immagine di Celentano che circola su FacebookNon c’è star che tenga. In un momento di crisi, la notizia di un mega compenso per un’apparizione televisiva fa scalpore. Così, su Facebook esplode la polemica. Nell’occhio del ciclone? Chiaramente Adriano Celentano. La notizia, infatti, è che si è raggiunto finalmente l’accordo per averlo ospite a San Remo. Manca ancora la firma definitiva ma gli scogli sono stati superati. Trecento mila euro a puntata con un cachet massimo di 750.000 euro. Nessuno spot che possa interrompere i ragionamenti del molleggiato. 

Galleria fotografica

Adriano Celentano 4 di 6
Sul social network è esplosa la polemica. «Non guardiamolo nessuno San Remo, con tutti i problemi che ci sono in italia della recessione disoccupazione , che non si arriva neache alla 2 settimana del mese, e loro si permettono di spednere 750 mila euro ,gli danno 3oo mila a puntata». « ma di che vadano a lavorare veramente… questa gente non sa neanche cosa significhi arrivare alla fine del mese.. avere le tasse, mutui e dei figli da mantenere… li pagano decine di milioni per apparire 20 minuti in tv… ma sai che . me ne frega a me di vedere certa gente ???? ma di che riducano i loro di stipendi nn che aumentino le nostrer tasse…. I SACRIFICI CHE LI FACCIANO I VIPP…..» Solo per citare i più corretti.
 
In poco tempo, il volto dell’Adriano nazionale è volato di pagina in pagina e anche sulla nostra bacheca sono già tante le segnalazioni.
E voi , cosa ne pensate? San Remo deve rimanere un luogo sfarzoso dove lasciarsi un po’ andare per dimenticare i problemi di tutti i giorni o deve adottare una vesta più in linea con i tempi. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 gennaio 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Adriano Celentano 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore