La Regione stralcia la ferrovia che passa da Moriggia

La linea destinata a collegare direttamente Varese con Malpensa, senza passare da Busto, è rinviata per ragioni economiche e di impatto ambientale

Addio ferrovia diretta Varese-Malpensa, almeno per ora. E addio forse anche alle preoccupazioni dei cittadini di Gallarate, per l’impatto dell’opera sui quartieri collinari: il rinvio a data da destinarsi del nuovo progetto ferroviario è stato preannunciato dall’assessore regionale Raffaele Cattaneo al sindaco di Gallarate Edoardo Guenzani, nel corso di un incontro al Pirellone. «L’opera non verrà realizzata, per ragioni economiche e di impatto ambientale», dice l’assessore all’urbanistica Angelo Senaldi, presente all’incontro. Del resto, il progetto era enormemente dispendioso, si parlava di 1 miliardo di euro per un tratto realizzato in gran parte in galleria, da Cavaria verso Casorate Sempione, sottopassando le colline di Crenna e Moriggia nonché la Statale del Sempione. La previsione urbanistica comunque rimane e con essa rimangono i vincoli sulle fasce di rispetto dell’area ferroviaria: motivo di disagio per i residenti della zona, disagio più concreto di quello del supertunnel costosissimo ma molto ipotetico.
Quanto al collegamento per Malpensa da Nord, con l’attivazione dell’Arcisate-Stabio i treni dovrebbero continuare a raggiungere l’aeroporto via Busto Arsizio FS-Busto Arsizio FNM: come del resto fanno, già oggi, i treni da Bellinzona-Luino. I progetti prevedono anche l’estensione della linea dal Terminal 1 al più piccolo Terminal 2, con nuova stazione.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Febbraio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.