“Centro storico, dove è finito l’annunciato rilancio?”

Le critiche del gruppo di minoranza Progetto Castiglione sull'operato del sindaco Poretti: "Dove sono finite le promesse ai cittadini, come il comitato di quartiere la commissione comunale"

«Centro storico, il primo fallimento dell’amministrazione Poretti». Con l’inizio dell’anno si fa sentire anche il gruppo di minoranza Progetto Castiglione che sul proprio blog traccia un primo bilancio dell’amministrazione Poretti. «Per vincere le elezioni nel 2009, Emanuele Poretti e alleati Pdl, Lega e Indipendenti luiniani hanno utilizzato il borgo antico e la sua condizione come ariete per criticare chi c’era prima e per illudere gli elettori con promesse che puntualmente hanno disatteso e non solo per impedimenti oggettivi ma per incapacità, incompetenza e perchè impegnati su fronti lontani anni luce dalle concrete esigenze di Castiglione – spiegano dal gruppo di minoranza -. Siamo stati ad assistere a tentativi estemporanei ed improvvisati di rinnovamento di fiere e tabelloni culturali, sperando onestamente in qualcosa di buono. Alla luce dei fatti, nessuno di questi tentativi è andato a buon fine e la situazione del nostro borgo è sotto gli occhi di tutti».

«Nel 2012 però è avvenuto un fatto nuovo e da valutare con estrema attenzione. I cittadini chiedono di parlarne e di partecipare attivamente – spiegano da Progetto Castiglione, ricordando la raccolta firme dell’estate scorsa con la richiesta di parlare con il sindaco -. Residenti, commercianti e semplici cittadini chiedono un confronto pubblico sul futuro del centro storico. Alla richiesta (la prima nel suo genere) l’Amministrazione Poretti risponde con estremo ritardo tentando di dribblare il confronto e di evitarlo. Su nostra sollecitazione il Sindaco cede e concede un assemblea pubblica che riscuote un notevole successo di idee, critiche e proposte. Una serata storica che per Progetto Castiglione costituisce un punto di partenza per una nuova fase produttiva ed innovativa».

Ecco i punti emersi durante quella serata che rilancia anche Progetto Castiglione: «Da quella serata i partecipanti (tutti, amministratori e pubblico) sono usciti con qualche impegno concreto: 1. l’Amministrazione si impegnava in un maggior controllo e impegno per la pulizia e il contenimento di situazioni di degrado conclamato; 2. l’Amministrazione si impegnava nell’avvio della procedura per la creazione del Comitato di Quartiere del Centro Storico (da regolamento spetta al Sindaco convocare la prima assemblea); 3. Il Consiglio Comunale doveva valutare la creazione di una Commissione ad hoc composta da Consiglieri Comunali, commercianti e residenti, con l’obiettivo di trovare soluzioni e azioni concrete er il rilancio turistico ed economico del centro storico. Sul primo punto lasciamo le valutazioni ai residenti, ai cittadini e ai turisti, anche se la situazione è più che mai evidente e tristemente nota. Sugli altri due punti, in sette mesi di amministrazione, il nulla di fatto assoluto». 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.