Freddo e silenzio nella domenica senz’auto

Qualche automobilista arrabbiato, qualcuno ignaro: grande lavoro per le guardie ecologiche che presidiano gli accessi al centro storico vietato alle auto

Lasciate a casa le auto. Questo l’invito dell’amministrazione cittadina ai varesini per la prima delle 4 domeniche ecologiche organizzate fino ad aprile. Un’iniziativa che non mira tanto ad abbattere le polveri sottili e l’inquinamento, come ha spiegato l’assessore Stefano Clerici, ma  « per sensibilizzare i cittadini sul tema della sostenibilità ambientale, della salute e della mobilità sostenibile».

Galleria fotografica

Varese senz'auto 4 di 21

Dalle 10 alle 18
, il centro cittadino è rimasto chiuso al traffico privato. Interessata una parte della città più larga del tradizionale “ring” e che comprendeva: Viale Valganna, Viale Ippodromo, Via Sanvito ( dall’incrocio con via XXV Aprile)  Via Grandi, Via Staurenghi, Viale Aguggiari, Via Ghiringhelli, Via Trentini, Via Daverio, Via Trolli, Largo Talamoni, Viale Piero Chiara, Largo Grassini, Via Metastasio, Via degli Alpini, Via Bizzozero, Via Spinelli, Via Magenta, Via Medaglie D’Oro, Viale Milano, Via Casula, Via Carcano, Viale dei Mille.
 
Transenne sono state collocate per chiudere gli accessi alla zona pedonale. Nei punti più delicati anche vigili e guardie ecologiche a disposizione per aiutare gli automobilisti a districarsi nella nuova viabilità: « Molti non sapevano nulla del divieto – spiega una guardia ecologica – lamentano la scarsa pubblicità. Altri pensavano che tutte le strade fossero proibite. Comunque sia, gli automobilisti accettano di buon grado le novità e, grazie a qualche consiglio, cambiano direzione senza protestare».
 
Qualche indisciplinato comunque c’è stato e i vigili di piazza Monte Grappa hanno controllato le sporadiche macchine in circolazione: l’autorizzazione esisteva per i residenti, che avevano libertà di muoversi, e per chi doveva raggiungere amici che abitano nell’area proibita. Anche per parcheggiare in piazza Repubblica si chiudeva un occhio. In serata, comunque, al Conando della polizia locale si era abbastanza soddisfatti: poche le chiamate di protesta, la gente è sembrata ben disposta a rispettare i divieti. 
Grande assente  la bicicletta: solo piccoli e sporadici gruppi hanno affrontato le temperature rigide per una bella corsa attraverso le vie del centro storico. Magari andrà meglio con il tepore della primavera.  Le altre domeniche verdi  saranno 17 febbraio, 17 marzo e 21 aprile.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Varese senz'auto 4 di 21

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.