Una commissione d’inchiesta per l’alluvione del 2009

E' ciò che ha chiesto il leader di Movimento Libero e Consigliere Comunale Alessio Nicoletti. La proposta è stata inserita all’ordine del giorno della Commissione Affari Generali prevista per giovedì 10 Gennaio

L'alluvione del luglio 2009La richiesta del leader di Movimento Libero e Consigliere Comunale di Varese, Alessio Nicoletti, di istituire una commissione speciale d’inchiesta sull’alluvione del 2009 è stata inserita all’ordine del giorno della Commissione Affari Generali prevista per giovedì 10 Gennaio alle 18.30.

«Sono centinaia – ha spiegato Nicoletti – le persone e le attività danneggiate, anche seriamente, dall’alluvione del 15 Luglio 2009. Crediamo che le istituzioni non possano permettersi di trattare situazioni simili in modo così differente. Per noi, è assolutamente incettabile il criterio per cui le istituzioni abbiano dato soddisfazione, seppur parziale, alle richieste di un singolo, cui va tutto il nostro rispetto per la tenacia e la combattività dimostrata, e non a quelle di chi, rimanendo in silenzio, ha sempre sperato nel giusto e doveroso intervento degli enti coinvolti. Crediamo che l’unica soluzione per far luce sull’intera questione sia quella di istituire una commissione speciale d’inchiesta per approfondire,verificare e chiarire tutti i passaggi di questa vicenda».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore