Sale la tensione: dopo Forza Nuova e Anarchici, anche Anpi in piazza sabato

L'annuncio della sezione cittadina dell'associazione partigiani: "Forza Nuova è contro la nostra Costituzione". Sulla situazione interviene anche l'europarlamentare Comi: "Eventuali disordini responsabilità del sindaco"

Anche la sezione cittadina di Anpi sarà in piazza sabato 12 ottobre a Saronno. Proprio i partigiani avevano chiesto al sindaco Luciano Porro di non autorizzare la presenza del banchetto di Forza Nuova in quella giornata, dopo i disordini di Cantù e Caronno Pertusella. in seguito a un primo diniego nei confronti del partito di destra, il primo cittadino non ha potuto rifiutare la nuova richiesta concedendo l’autorizzazione al presidio per sabato 12 ottobre. 
Ora questa nuova presa di posizione di Anpi, che si aggiunge al previsto corteo degli anarchici in programma sempre sabato pomeriggio organizzato per protestare "contro le nocività", come scritto nel preavviso di manifestazione presentato in Questura. Una giornata che quindi si appresta a essere carica di tensioni, con il sindaco che ha già invitato le forze in causa a mantenere la calma e a evitare disordini. 

Anpi motiva così la propria scelta di essere presente in contemporanea con un gazebo: «Il Direttivo aveva richiesto di non concedere l’autorizzazione alla organizzazione Forza Nuova per una raccolta di firme – spiegano Claudio Castiglioni, Marco Pozzi, Guglielma Vaccaro, dall’associazione partigiani della città -. Avevamo motivato la richiesta con il fatto che questa forza politica è ben definibile come neofascista. Il recente raduno internazionale di Cantù, con la presenza di organizzazioni neofasciste e neonaziste europee, conferma la "vocazione di Forza Nuova. Da diverse parti ci si dice che Forza Nuova ha potuto presentarsi a varie elezioni; è vero, ma nulla toglie il fatto che esprime obiettivi e contenuti contrari alla nostra Costituzione.
L’Amministrazione comunale ha concesso l’autorizzazione per la presenza di Forza Nuova, a Saronno, il giorno sabato 12 ottobre. Riteniamo importante che Anpi segni il proprio giudizio assolutamente negativo rispetto a questa organizzazione ed a questa presenza nella nostra città: abbiamo chiesto ed ottenuto di essere presenti con un gazebo il pomeriggio di sabato. Per questo invitiamo tutti gli iscritti ad ANPI ed i cittadini di Saronno ad essere presenti il pomeriggio del giorno 12 ottobre, dalle ore 15 alle ore 17,30 presso il gazebo che sarà posto in corso Italia». 

Sulla questione dei cortei e presidi previsti per sabato prossimo interviene inoltre l’europarlamentare Lara Comi, anche presidente provinciale del Popolo delle libertà: «Nell’autorizzare la manifestazione di Telos lo stesso giorno in cui è in programma un corteo di Forza Nuova il sindaco Porro si rende responsabile di qualunque cosa accadrà in città. Una decisione ancora più grave visto che il 12 ottobre, a Saronno, ci sarà anche una manifestazione con 600 bambini, e il mio pensiero va innanzitutto alla loro incolumità e a quella delle famiglie. Una scelta di buon senso sarebbe stata invece quella di negare l’autorizzazione al corteo promosso dagli aderenti al centro sociale visto che la domanda è stata inoltrata solo recentemente, mentre Forza Nuova ha avanzato la richiesta mesi prima»

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.