Un altro cambio della guardia tra i negozi del centro

Quello che fino alla fine del 2014 era il grande negozio di Frette in via Vittorio veneto, è diventato un punto vendita del marchio francese per uomo Celio

Chiude Frette, apre Celio

A pochi giorni di distanza di quello capitato in Corso Matteotti, Un altro “cambio della guardia” tra i negozi dei punti storici nel centro di Varese si è consumato venerdì 15 maggio 2015: quello che fino alla fine del 2014 era il grande negozio di Frette in via Vittorio veneto, è diventato un punto vendita del marchio francese per uomo Celio.

Galleria fotografica

Chiude Frette, apre Celio 4 di 10

In realtà, si tratta – con le dovute differenze, date dal passare degli anni e dalla nuova distribuzione – di un “ritorno al passato”: fino al 1999, anno di arrivo di Frette e quindi di negozio di biancheria per la casa di alto livello, quello spazio vedeva protagonista il negozio Redaelli, che vendeva proprio capi da uomo.

Fondato nel 1985 da Marc e Laurent Grosman, Celio ha circa 1.000 punti vendita in 70 paesi (di cui 500 in Francia): in provincia di Varese è già presente nel centro commerciale di Gavirate “Campo dei Fiori”.

 

 

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Maggio 2015
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Chiude Frette, apre Celio 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.