Melosi: “Aggressivi come piace a me”

L'allenatore del Varese sorride dopo il 6-0 al Verbano ma avverte: "Teniamo i piedi per terra"

Le immagini di Verbano - Varese 0-6

Tutto bene, ma piedi per terra è la raccomandazione di mister Giuliano Melosi al termine della larga vittoria del suo Varese sul Verbano. A Besozzo il risutato è indiscutibile e il tecnico biancorosso non può che essere contento: «Siamo stati bravi ad avere un atteggiamento “da provinciale” e quindi a sbolccare subito la partita, portandola dalla nostra parte». L’allenatore del Varese incassa i complimenti sia per la parte tecnica sia per quella atletica: «Ho uno staff valido, quello che mi segue da tempo e che la società mi ha concesso di portare con me. Sapevo che la squadra sarebbe stata pronta a livello fisico; oggi siamo anche stati aggressivi come piace a me, è una delle caratteristiche che voglio vedere ai miei ragazzi. Abbiamo anche avuto qualche difficoltà contro un Verbano che ci ha impedito di mettere in campo alcune situazioni che ci piacciono ma poi ci siamo sbloccati».
Infine impossibile non parlare di Marrazzo e del pubblico: «Ho insistito con la società perchè si prendesse Carmine: lo conosco, so quanto può dare in campo e fuori e infatti sta facendo quello che mi aspettavo da lui. Infine la gente è stata strepitosa, noi faremo di tutto per onorare la maglia e regalare risultati postivi».

Galleria fotografica

Verbano - Varese 0-6 4 di 17

Sul fronte opposto il tecnico del Verbano, Costanzo Celestini, sottolinea come questo Varese rischi di essere un extraterrestre nel campionato di Eccellenza. «Per noi è stato bello solo per l’incasso – spiega – Mi fa un po’ rabbia vedere gente così blasonata che fa il grande con le piccole: bisogna fare i grandi con i pari livello…». Sulla partita Celestini prosegue: «Da parte nostra abbiamo anche avuto qualche buona occasione con cui avremmo potuto accorciare le distanze e riaprire i giochi. Il Verbano comunque deve prima di tutto pensare a fare 40 punti e arrivare alla salvezza, poi vedremo. I tre cambi a metà partita? Andava fatto un tentativo per provare a cambiare le carte in tavola».

Chiusura per bomber Marrazzo, quattro gol in carniere e il sorriso sulle labbra: «Per me è il secondo poker dopo quello al Tradate, e sono contentissimo: non mi aspettavo una partenza simile in campionato. Come però ho già detto, io devo tanto ai miei compagni: l’attacco è davvero forte in attesa di Pià, ma noi là davanti finalizziamo il gioco di tutta la squadra. E lasciatemi dire che è anche bravo il mister a metterci in campo»

VERBANO – VARESE 0-6 (0-3)

Marcatori: Giovio (Va) al 10′ pt, Marrazzo (Va) al 13′ pt, 34′ pt, 20′ st, 22′ st, Cavalcante (Va) al 27′ st.

VERBANO (4-4-2): De Bernardi; Hamataj, Bratto, Favero, Napoli; Malvestio, Dal Santo, Verde, Raimondo (Xhani dal 1′ st); Giangaspero (Dabroi dal 1′ st), Amelotti (Nardiello dal 1′ st). All. Celestini. A disp.: Grazioli, Quadrelli, Martella, Lo Piccolo.
VARESE (4-3-2-1): Bordin; Pacifico, Luoni, Viscomi, Azzolin; Zazzi, Gheller (Balconi dal 30′ st), Cavalcante; Lercara; Giovio (Simonetto dal 27′ st), Marrazzo (Leonardo dal 23′ st). All. Melosi. A disp.: Scapolo, Ferrara, Dani, Capelloni.
ARBITRO: Caporale di Abbiategrasso (Lopez e Cortinovis).
NOTE. Giornata ripedia e serena, campo in buone condizioni. Ammoniti: Lercara, Giovio, Malvestio. Recupero: 3′ e 2′. Spettatori: 1.200 circa.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 06 settembre 2015
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Verbano - Varese 0-6 4 di 17

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore