Fernando Fiori confermato alla guida di Coldiretti

Eletti anche Michele Ceriani, Cristian Del Molino, Maria Mineo, Fabio Pinton, Francesco Riva, Giacomo Sala, Manuela Sala, Andrea Spozio, Alessandro Testa, Paolo Zanotti e Roberto Zilio

coldiretti Varese 2015

Uniti, coesi e determinati: sono i dirigenti del nuovo consiglio Coldiretti Varese che compongono il Consiglio della Federazione provinciale. E’ una compagine con professionalità di rilievo e che rappresenta l’intero territorio della provincia prealpina.
Fernando Fiori è stato rieletto alla presidenza, acclamato all’unanimità: lo affiancano i consiglieri Michele Ceriani, Cristian Del Molino, Maria Mineo, Fabio Pinton, Francesco Riva, Giacomo Sala, Manuela Sala, Andrea Spozio, Alessandro Testa, Paolo Zanotti e Roberto Zilio.
Membri di diritto in consiglio sono la responsabile Donne Impresa, il delegato Giovani Impresa, il presidente dell’Associazione Pensionati e il direttore della federazione provinciale.

All’assemblea, tenutasi nei giorni scorsi, hanno preso parte anche il direttore regionale e il direttore provinciale di Coldiretti Giovanni Benedetti e Francesco Renzoni, che hanno toccato numerosi temi, dalla ‘battaglia del latte’ che ha impegnato direttamente i produttori prealpini a Expo, dall’abolizione dell’Imu agricola, al problema della fauna selvatica, dalle proposte ‘vere e concrete’ per la semplificazione.

Sono stati analizzate le principali problematiche dei principali settori produttivi provinciali, dall’apicoltura, florovivaismo, alla zootecnia da latte e da carne, all’orticoltura e frutticoltura (prevalentemente piccolo frutti – mirtilli-) non dimenticando, peraltro, lo sviluppo delle filiere corte territoriali e dello sviluppo della rete di Campagna Amica, che vanta in provincia di Varese ben 66 punti di vendita diretta, botteghe e Agrimercati: «Coldiretti a Varese ha saputo valorizzare esempi virtuosi che dimostrano come esse possano remunerare adeguatamente i produttori».

«Con l’elezione di una dirigenza di alto profilo – afferma il neoriconfermato presidente Fiori – si completa il percorso di rinnovamento che Coldiretti ha iniziato a livello territoriale: si è rafforzata la squadra, per essere pronti ad affrontare con ancor maggiore puntualità ed entusiasmo le sfide, pure complesse, che attendono l’agricoltura italiana e del nostro territorio nei prossimi mesi ed anni».

«Le azioni che attendiamo nel prossimo, impegnativo quadriennio – continua il direttore Francesco Renzoni – sono molte e diverse: siamo consapevoli di essere attori di un sistema economico – quello, appunto, del settore primario, che può dare al Paese la spinta necessaria per crescere e superare la difficile congiuntura: non dimentichiamoci, poi, dell’eredità di Expo 2015, che ci ha visto impegnati in prima persona e la cui vicinanza territoriale deve essere strategica per continuare a promuovere del paniere agroalimentare della nostra provincia».

L’obiettivo che si propone Coldiretti Varese per il prossimo quadriennio «è proprio quello di dare risposte concrete ed operative alle imprese agricole, con una dirigenza rinnovata e in grado di rappresentarne le istanze in una logica istituzionale, sociale e di mercato che ci vede oggi protagonisti di un progetto all’avanguardia non solo in Italia, ma in tutta Europa».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 dicembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore