Il Monumentale accoglie la “Campana dell’Expo”

Il grande bronzo donato dalla Regione Molise sarà collocato In mezzo a monumenti celebrativi di grandi personaggi e opere d’arte che fanno del cimitero milanese un “Museo a cielo aperto”

Avarie

E’ stata tra le protagoniste de “Il Giorno del Fuoco”, ha fatto da testimonial della sua Terra per oltre sette mesi nel salotto buono di Milano – la nuova Darsena – e ora troverà la sua definitiva collocazione fra opere di artisti eccelsi in uno dei cimiteri più famosi d’Italia.

La “Campana dell’Expo”, donata dalla Regione Molise alla Città di Milano lo scorso 26 settembre, viene accolta come si conviene ad un’opera del più alto artigianato italiano dal Cimitero Monumentale di Milano con una cerimonia di inaugurazione che si svolgerà domenica 29 maggio a partire dalle 11.30.

Quasi mille chili di peso per un metro e venti centimetri di diametro e di altezza, la grande campana realizzata dalla Pontificia Fonderia Marinelli di Agnone (www.campanemarinelli.com) – azienda molisana millenaria dichiarata Sito “Patrimonio dell’Umanità” dall’Unesco nonché guidata dai Fratelli Armando e Pasquale Marinelli – resterà così l’unico monumento celebrativo dell’Esposizione universale milanese.

Un vero e proprio ‘documento di bronzo’ atto a perpetuare la memoria di Expò 2015 per le generazioni a venire che servirà a ricordare alle migliaia di visitatori del Monumentale anche l’avvenimento clou di tutte le manifestazioni di “Expo in Città” svoltesi durante i sei mesi di apertura dell’Esposizione universale: “Il Giorno del Fuoco” con la grande sfilata delle ‘Ndocce di Agnone lungo i Navigli e la Darsena.

In quella occasione, ricordano dal Comune di Agnone, il Molise riuscì a utilizzare al meglio Expo quale occasione di comunicazione globale per un momento di visibilità pressoché irripetibile. Il territorio, la storia, le tradizioni, ma anche i prodotti tipici ebbero uno spazio nei media che ha certamente portato i suoi frutti in termini di maggiore notorietà.

Una visibilità la cui continuità sarà ora affidata alla grande Campana dell’Expo, alle scritte e alle decorazioni che porta scolpite su di sé quale ambasciatrice delle eccellenze della più piccola fra le regioni d’Italia. Con questo atto di collocazione definitiva si rinsalda infine l’amicizia fra Agnone, il Molise e la Città di Milano con la quale è stata già concordata la stesura di un vero e proprio protocollo d’intesa riguardante Cultura, Turismo e Enogastronomia.

Domenica 29 alla cerimonia di collocazione della campana parteciperanno le massime autorità cittadine diMilano e Agnone oltre a rappresentanti di Regione Molise, Provincia di Isernia, Unioncamere, Ordine dei Caracciolini, Associazione Nazionale Cuochi, Pro Loco e Portatori di Agnone oltre, naturalmente, alla famiglia Marinelli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 maggio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore