Un sabato rock a Microcosmi. Anche Stewart Copeland tra il pubblico

Il batterista dei Police ha passato qualche ora al festival, godendo dell'atmosfera di Villa Tatti. Oggi si continua con una giornata ricca di eventi

Dal rock anni ’60 all’indie più sperimentale. Microcosmi è anche questo. Ieri sera, sabato 25 giugno, si è tenuta la seconda serata del festival portando al parco di Villa Tatti artisti di generazioni e stili differenti. Se il tutto si è aperto con Ricky Gianco e i suoi più grandi successi infatti, a chiudere la serata sono stati di Deproducers accompagnati dall’astrofisico Fabio Peri con lo spettacolo dedicato all’universo. E nel mezzo, il concerto di Iosonouncane, progetto minimalista del cantautore Jacopo Incani.

Galleria fotografica

Microcosmi 2016, la seconda serata 4 di 19
Microcosmi 2016, la seconda serata

Una serata di grande partecipazione che ha visto tra i pubblico un’ospite d’eccezione. Sono pochissimi infatti, coloro che si sono accorti della presenza di Stewart Copeland. Il batterista dei Police è stato invitato alla serata da Vittorio Cosma, amico e e collega con il quale sta registrando un disco. Copeland ha passato qualche ora godendo dell’atmosfera del festival, prima di tornare a Milano.

Una giornata ricca di eventi e momenti piacevoli che, dopo le prime ore di pioggia, si è svolta senza intoppi portando gente nei diversi luoghi del festival: dal Belvedere ai circolini del paese, alla chiesa di San Celso. Musica, cinema, teatro, laboratori per bambini e tanto altro per un programma dedicato a tutte le età. E oggi si continua.

IL PROGRAMMA DI MICROCOSMI 

Adelia Brigo
adelia.brigo@varesenews.it

Raccontare il territorio è la nostra missione. Lo facciamo con serietà e attenzione verso i lettori. Aiutaci a far crescere il nostro progetto.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Giugno 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Microcosmi 2016, la seconda serata 4 di 19

Video

Un sabato rock a Microcosmi. Anche Stewart Copeland tra il pubblico 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.