La Openjobmetis cambia: esonerato Paolo Moretti

Ufficiale il divorzio tra il club biancorosso e l'allenatore toscano. Coldebella: "Dispiace, ma è una scelta fatta per il bene della squadra". Vicino il ritorno di Caja

Openjobmetis Varese - Germani Brescia 68-74

Dopo essere stato in bilico negli ultimi giorni, Paolo Moretti è stato ufficialmente esonerato dal ruolo di capo allenatore della Pallacanestro Varese. Una notizia che era nell’aria e che non dipende dal ko patito mercoledì sera a Salonicco, quanto piuttosto da una situazione di classifica che si è fatta via via più problematica visto che la Openjobmetis è nel gruppetto delle penultime. Dietro c’è solo Cremona con 4 punti contro gli 8 di Varese, Cantù e Pesaro, e proprio la Vanoli sarà l’avversaria dei biancorossi il prossimo 2 gennaio al PalaRadi, in un match alquanto delicato.

La società biancorossa quindi ha deciso di sterzare fin da subito, approfittando del fatto che la prossima partita ufficiale si disputerà martedì 27 dicembre, in casa contro Venezia, quindi ci sono i tempi tecnici per una sostituzione. Oggi – giovedì – tra l’altro la squadra non si è allenata perché impegnata nel viaggio di ritorno dalla Grecia, motivo per cui la dirigenza (lo stesso Coldebella era a Salonicco) ha potuto prendere la decisione verso l’ora di cena. Il bilancio di Moretti (e dei suoi uomini) in questa stagione è ampiamente deficitario: in 24 gare tra Serie A e Champions, Varese ha vinto appena sette volte. Un record che ha azzerato il largo credito che l’allenatore toscano si era creato con la finale di Fiba Europe Cup raggiunta il 1° maggio scorso.

openjobmetis varese upea capo d'orlando serie a basket
Attilio Caja, pronto per il bis?

Quel che invece non è stato comunicato è il nome del successore di Moretti. Tutte le strade però portano ad Attilio Caja, il 55enne coach pavese già arrivato a Varese nel febbraio del 2015 per ereditare la Openjobmetis del dimissionario Pozzecco. Allora “l’Artiglio” fece bene guidando la squadra che aveva in Maynor, Eyenga e Kangur tre uomini chiave, anche se non riuscì ad arrivare ai playoff. Poi però non venne confermato, proprio perché venne scelto Moretti e tra Caja e Pallacanestro Varese ci fu anche un contenzioso per il pagamento di alcuni emolumenti. Acqua passata evidentemente: ora il board biancorosso chiederà a Caja come prima cosa di allontanare la zona retrocessione (solo una squadra scende in A2) a partire dal match contro Venezia, particolarmente sentito dallo sponsor Openjobmetis visto lo sponsor (Umana) dei lagunari.

Qui il comunicato ufficiale di Pallacanestro Varese sull’esonero.

La Pallacanestro Openjobmetis Varese comunica con dispiacere di aver sollevato Paolo Moretti dall’incarico di capoallenatore della prima squadra. Il club biancorosso nel ringraziare Paolo Moretti per il lavoro svolto alla guida della Pallacanestro Varese gli augura le migliori fortune per il prosieguo della sua carriera.

Claudio Coldebella, direttore generale Pallacanestro Openjobmetis Varese: «Sono estremamente dispiaciuto nel salutare Paolo, un allenatore e una persona che stimo molto e che tanto ha fatto per Varese. È stata una scelta difficile presa però per il bene della squadra con la speranza che questo cambiamento possa risollevare le sorti della stagione».

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 22 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore