#MAPPINGMAFIA, il reportage fotografico sui beni confiscati alla mafia

Il progetto fotografico sarà esposto fino al 31 dicembre al negozio Share di Varese. L'inaugurazione questa sera alle 18.30

Tempo libero generica

#MAPPINGMAFIA, il reportage fotografico itinerante sui beni confiscati alla mafia a Varese viene ospitato nel mese di dicembre da SHARE Varese.

Realizzato dal collettivo VA’rese -microvalorizzazione del quotidiano- in collaborazione con Libera Varese #MAPPINGMAFIA racconta -attraverso la fotografia- i paesaggi urbani in cui si inseriscono i beni confiscati e ne spiega gli utilizzi. L’inaugurazione della mostra è per martedì 6 dicembre, alle 18.30 in Via Bernardino Luini con la presentazione del progetto e la visita guidata della mostra, a cura di Libera e Va’rese. Seguirà aperitivo con il vino e i taralli di Libera Terra. L’ingresso è gratuito.
VA’rese è la risposta alla necessità di un utilizzo cosciente dello spazio pubblico da parte di un gruppo di giovani abitanti under35 con competenze e passioni diverse, che cercano di vivere in prima linea il proprio quotidiano, caricandolo di senso.

Una prima parte del progetto è dedicata alla rilettura della città: attraversarla, esplorarla, conoscerla nuovamente raccontando il tutto attraverso la fotografia e realizzando una mappa web a disposizione di tutti, che raccolga alcuni luoghi notevoli, segnalati direttamente dai cittadini e da associazioni. La seconda fase del progetto prevede la stesura di un programma di eventi che abitino temporaneamente gli spazi individuati con
performance artistiche che attivino questi luoghi creando scambio, interesse, aggregazione. Va’rese vuole essere l’inizio di un processo di riabitazione e riappropriazione del patrimonio urbano comune da condurre poi individualmente come cittadini, giorno dopo giorno, passo dopo passo.

Libera Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” è nata il 25 marzo 1995 con l’intento di
sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia. Attualmente Libera è un coordinamento di oltre 1500 associazioni, gruppi, scuole, realtà di base, territorialmente impegnate per costruire sinergie politico-culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità. Libera è riconosciuta come associazione di promozione sociale dal Ministero della Solidarietà Sociale.

SHARE è un progetto nazionale di impresa sociale che ha l’ambizione di coniugare sostenibilità ambientale, economia e solidarietà. Grazie alla nuova emissione sul mercato di vestiti di qualità di seconda mano, ma anche provenienti da stock aziendali, crea lavoro, diffonde buone pratiche e destina una parte del ricavato ad azioni a beneficio del territorio in cui opera.

A Varese il negozio SHARE è gestito dalla Cooperativa Sociale Mondi Possibili ed è aperto nei seguenti orari: lunedì 15-19, da martedì a sabato 9.30-12.30 e 15-19. www.secondhandreuse.it/Varese – share@coopmondipossibili.it

di adelia.brigo@varesenews.it
Pubblicato il 06 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore