Superato il limite di Pm10, traffico limitato in città

Il sindaco Galimberti firma l'ordinanza antismog. Limitata la circolazione fino a Euro 2 diesel anche il sabato, la domenica e i giorni festivi. Divieto per gli Euro 3 diesel: autovetture dalle 9 alle 17 e veicoli commerciali dalle 8.30 alle 9.30. Termostati a 19 gradi

smog

A partire da domenica 11 dicembre anche Varese adotterà le misure relative alla limitazione del traffico automoblilistico a causa del superamento per il settimo giorno consecutivo del livello medio provinciale di Pm10 (polveri sottili). Lo prevede il  protocollosul miglioramento della qualità dell’aria e il contrasto all’inquinamento locale”, predisposto da Regione Lombardia e Anci Lombardia, e sottoscritto anche dal Comune di Varese.

Il protocollo prevede due livelli, in questo caso è scattato il primo che si adotta quando c’è lo sforamento dei 50µg/m³ di pm10 per sette giorni consecutivi. Per cui il limite di utilizzo dei veicoli fino a Euro 2 diesel si estende anche alle giornate di sabato, domenica e ai giorni festivi. Divieto agli Euro 3 diesel (autovetture dalle 9.00 alle 17.00 e veicoli commerciali dalle 8.30 alle 9.30). Si mantengono le stesse deroghe previste dalle limitazioni strutturali invernali con l’aggiunta dei veicoli speciali. Per tutti i veicoli c’è il divieto di sostare con il motore acceso.

Per quanto riguarda la qualità dell’aria nella giornata di venerdì, le centraline dell’Arpa hanno rilevato i seguenti valori di pm10: Varese 70, Saronno 101, Busto Arsizio 93, Gallarate 104, Ferno 72

Qualità dell'aria

 

NON SOLO AUTO – Il divieto riguarda anche l’utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) aventi prestazioni energetiche ed emissive che non sono in grado di rispettare i valori previsti almeno per la classe 3 stelle.

Divieto assoluto, per qualsiasi tipologia (falò rituali, barbecue e fuochi d’artificio, scopo intrattenimento, etc…), di combustioni all’aperto anche relativamente alle deroghe consentite rappresentate dai piccoli cumuli di residui agricoli e forestali bruciati in loco.

REGOLATE I TERMOSTATI – Introduzione del limite a 19°C (con tolleranza di 2°C) per le temperature medie nelle abitazioni e spazi ed esercizi commerciali. Raccomandazione di chiusura delle porte degli esercizi commerciali.

Divieto di spandimento dei liquami zootecnici e, in presenza di divieto regionale, divieto di rilasciare le relative deroghe.

Invito ai soggetti preposti a introdurre agevolazioni tariffarie sui servizi locali di TPL.

Potenziamento dei controlli con particolare riguardo a rispetto divieti di limitazione della circolazione veicolare, di utilizzo degli impianti termici a biomassa legnosa, di combustioni all’aperto e di divieto di spandimento dei liquami;

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore