Legnano, panchina a Rovellini, ma se ne va anche Cuscunà

Dopo l’esonero di mister Gatti, la società lilla ha affidato la guida della squadra ad una vecchia conoscenza. Dimissioni per il ds

massimo rovellini

Sono ore molto calde a Legnano. Dopo la sconfitta di ieri sera a Besozzo contro il Verbano, la società lilla ha deciso di sollevare dall’incarico di allenatore Roberto Gatti.

Il presidente Giovanni Munafò ha scelto di consegnare le chiavi della squadra a una vecchia conoscenza: Massimo Rovellini. Queste le parole del numero uno del Legnano da sito ufficiale della società: «Rovellini appare l’uomo giusto per la sua profonda conoscenza dell’ambiente lilla e della categoria e per il suo amore indissolubile verso i nostri colori. A Legnano, da allenatore, lo si ricorda per le due promozioni consecutive che hanno riportato la squadra in Eccellenza dopo la rinascita».

A poche ore di distanza, hanno rassegnato le dimissioni anche il direttore sportivo Francesco Cuscunà e l’allenatore in seconda Claudio Bulanti. Il ruolo di ds passa nelle mani di Aldo Capocci, già direttore generale.

A lasciare la squadra lilla è anche il capitano Fabio Rovrena, che vestiva la maglia lilla dal 2014. L’addio è per motivi personali.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore