Giunta regionale, Raffaele Cattaneo vicino alla nomina ai Trasporti

Si delineano gli ultimi dettagli in vista della nomina ufficiale della giunta regionale della Lombardia

raffaele cattaneo

Si delineano gli ultimi dettagli in vista della nomina ufficiale della giunta regionale della Lombardia.

Il neo eletto presidente Attilio Fontana sta ultimando il giro per definire le posizioni dei tasselli tra assessorati e ruoli di governo per il prossimo quinquennio. Siamo alle fasi decisive e sembra che l’accordo politico tra i partiti sia stato trovato. L’ufficializzazione della squadra di governo attende la proclamazione ufficiale degli eletti, che spetta alla Corte d’Appello.

Tra i varesini in lizza, sembra spuntarla Raffaele Cattaneo, uomo forte di Noi con l’Italia, non eletto nell’ultima tornata elettorale, ex presidente del consiglio regionale, candidato a tornare alla guida dell’assessorato ai Trasporti nel quadro dei rapporti tra le forze in campo, sia a livello regionale che nazionale.

Esclusa dalla lista sarebbe Francesca Brianza, assessore uscente della giunta Maroni, che pagherebbe i calcoli territoriali e partitici restando “solo” consigliera regionale, ruolo ottenuto con il record di preferenze in seno al Carroccio nella circoscrizione del Varesotto.

Gli altri posti, 16 in tutto, dovrebbero essere assegnati a Riccardo De Corato (Fratelli d’Italia) alla Sicurezza; Davide Caparini (Lega) al Bilancio; Stefano Bolognini (Lega) a Casa e Politiche sociali; Fabio Rolfi (Lega) all’Agricoltura e al Cibo; Pietro Foroni (Lega) all’Ambiente; Massimo Sertori (Lega) alla Montagna; Alessandro Mattinzoli (Forza Italia) all’Urbanistica; Giulio Gallera (Forza Italia) alla Sanità; Fabrizio Sala (Forza Italia) alle Attività produttive; Stefano Bruno Galli (Lista Fontana) all’Autonomia. Le donne, che devono essere il 40% del totale degli assessori, dovrebbero essere l’ex sciatrice Lara Magoni (FdI), le forziste Silvia Sardone ed Elena Centemero e le leghiste Elena Poma e Silvia Piani.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Vedo solo io una stranezza che gli ex-sportivi vadano a fare gli assessori e che il 40% sul totale deve necessariamente essere una donna.
    Ma se invece scegliessimo le persone in base alle capacità e alla propria esperienza?

  2. gigi8462
    Scritto da gigi8462

    Questa storia che i trombati alle elezioni, poi vengono recuperati dagli amici non passa mai di moda. Viste poi le situazioni di Trenitalia partecipata dalla regione tramite Trenord e di Pedemontana, richiamare gli artefici di questi dissesti mi sembra una presa per i fondelli.

  3. Scritto da Bustocco-71

    A onore di Raffaele Cattaneo c’è da dire che le cose spec. in Trenord ai “suoi” tempi andavano decisamente meglio di quanto vadano ora.
    Imbarazzante quanto male siano riusciti a gestire le cose i suoi successori…

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.