Turisti con l’ombrello, cosa fare in provincia quando piove

Il maltempo ha fatto saltare la gita al lago che avevate programmato? Non è un buon motivo per restare a casa. Il Varesotto ha molto da offrire anche "al coperto"

IL chiostro di voltorre

Gli amici che arrivano da lontano e che si pensava di portare a fare un giro, i bambini che non vogliono stare in casa o più semplicemente la voglia di uscire per scoprire qualcosa di nuovo: dove andare? Quando il tempo è bello, c’è l’imbarazzo della scelta ma quando piove tutto sembra più difficile.

In realtà in provincia le possibilità “al chiuso” non mancano. Oltre alle mete classiche, come potrebbero essere Volandia, il Maga di Gallarate, il Museo Tattile di Varese, la Rocca di Angera o il monastero di Cairate e l‘eremo di Santa Caterina (questi ultimi tra l’altro hanno un fascino particolare anche con il maltempo), Villa Panza e le altre ville aperte al pubblico che caratterizzano il Varesotto e il museo del tessile di Busto ci sono tante alternative per sentirsi turisti per un giorno*.

Citarle tutte non è possibile ma abbiamo provato a indicarne alcune che meritano una visita, naturalmente le vostre segnalazioni sono ben accette per arricchire questo itinerario.

I musei a tema – In centro a Gallarate c’è il Museo delle bici, piccolo e nuovissimo. È dedicato agli elicotteri ma non solo invece il museo Agusta di Cascina Costa di Samarate, un prestigioso spazio espositivo gestito da lavoratori ed ex lavoratori. A Cerro di Laveno Mombello merita una segnalazione il museo della ceramica di Palazzo Perabò, una collezione che celebra una tradizione artistica unica nel suo genere. Alla Ceramica è dedicato anche il museo Gianetti di Saronno. A Tradate sta riscuotendo molto successo il museo Fisogni oltre al museo Frera, sopra gli spazi della biblioteca comunale. Meritano una segnalazione inoltre il museo di Cavona di Cuveglio che custodisce la storia degli indiani di America, i musei viggiutesi e il museo degli alpini di Castelveccana.

Anche se preferite “un viaggio” alle origini l’offerta è ricca – I musei del Varesotto dedicati all’archeologia sono diversi e molto ricchi di storia e testimonianze delle antiche civiltà del passato: Varese, Sesto Calende, Angera (con il Maba, uno spazio del museo pensato per i bambini), Arsago Seprio sono sedi di collezioni archeologiche uniche nel loro genere. Sempre a Varese ricordiamo il museo Castiglioni, affascinante viaggio tra reperti e scoperte archeologiche prestigiosi mentre a Gallarate segnaliamo il Museo della società gallaratese per gli Studi Patri. 

Nella cripta del Sacro Monte

Il Sacro Monte – Il maltempo non penalizza il fascino del borgo di Santa Maria del Monte dove sono diversi i luoghi da visitare: dal museo Baroffio alla casa museo Pogliaghi passando dal santuario e la cripta romanica.

“Gioielli” di provincia – Il nostro itinerario continua con alcuni luoghi particolarmente suggestivi e rilevanti dal punto di vista storico e artistico: il borgo di Castiglione Olona con i suoi musei, Torba, il chiostro di Voltorre, l’abbazia di San Donato a Sesto Calende, la Badia di Ganna e gli affreschi di Santa Maria Foris Portas a Castelseprio.

* Ricordiamo che durante le festività pasquali gli orari di apertura di alcuni luoghi segnalati potrebbero subire delle variazioni

Maria Carla Cebrelli
mariacarla.cebrelli@varesenews.it

Mi piace andare alla ricerca di piccole storie, cercare la bellezza dietro casa, scoprire idee slow in un mondo fast. E naturalmente condividerlo. Se credi che sia un valore, sostienici.

Pubblicato il 29 Marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.