Un milione di euro per Villa Benizzi Castellani

Li ha promessi il Governo con una lettera firmata dalla sottosegretaria Boschi. Saranno utilizzati per concludere le opere di ristrutturazione della villa Settecentesca che ospita il "palazzo" comunale

Villa Bossi Tettoni Benizzi Castellani (inserita in galleria)

Un milione di euro per il palazzo comunale di Azzate. La lettera con la comunicazione del finanziamento è arrivato al sindaco Gianmario Bernasconi ed è firmata dalla sottosegretaria di Stato Onorevole Maria Elena Boschi.

«Nell’ambito del progetto “Bellezz@-Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati” la Commissione appositamente istituita ha selezionato l’intervento relativo alla Villa settecentesca Benizzi Castellani» si legge nella lettera.

La Commissione ha vagliato, si dice, 140.000 segnalazioni selezionandone 271.

Il palazzo comunale è da tempo al centro di un restauro piuttosto complesso e costoso che ha visto, sino ad ora il rifacimento di una parte del tetto, opera necessaria per salvaguardare gli affreschi delle sale che rischiavano di essere lesionati dalle infiltrazioni.

I lavori sono terminati l’estate scorsa, ma occorrono ancora molti soldi per proseguire nella ristrutturazione della villa. Soldi che, a quanto pare, potrebbero arrivare nei prossimi mesi.

Resta l’incognita delle elezioni: il prossimo governo dovrà “ricordarsi” dell’impegno preso.

Per il momento la lettera della presidenza del Consiglio dei Ministri si conclude così: “Nei prossimi giorni la Commissione ricontatterà l’amministrazione di Azzate per acquisire la documentazione necessaria alla stipula di un’apposita convenzione che disciplinerà le modalità di erogazione del finanziamento concesso, per consentire il concreto avvio dell’intervento”. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.