Fascia o marsupio?

La scelta del supporto giusto e della posizione giusta in base all'età del bambino e alla schiena della mamma, secondo l'istruttrice Pip Francesca Praga

Generico 2018

Prima ancora di capire come si usano i diversi tipi di fascia e marsupi, sono tanti i dubbi  che si pongono neo mamme e future mamme su come trasportare i neonati, o comunque i bambini molto piccoli, nei diversi spostamenti, all’esterno o dentro casa e nelle diverse attività. Francesca Praga, istruttrice Pip (Portare i piccoli) risponde alle domande più comuni sull’argomento.

IL BAMBINO STA COMODO?
“In fascia il bambino sta benissimo. Per ogni fase della crescita ci sono delle posizioni più indicate e si passa in generale dal portare sul davanti che nei neonati facilita anche l’allattamento, poi sul fianco e infine sulla schiena”.

SE IL BAMBINO È SULLA SCHIENA NON LO VEDO: È SICURO?
“Anche se fuori dal campo visivo, il bambino portato sulla schiena ha comunque una parte di contatto diretto con il corpo del genitore molto ampia e questo permette di sentire chiaramente i suoi movimenti, e quindi le esigenze”.

IL BIMBO NON SARÀ TROPPO PESANTE PER LA MIA SCHIENA?
“La muscolatura della mamma necessaria a portare il bimbo si sviluppa gradualmente sin dai primi mesi di gravidanza e aumenta in forza e resistenza assieme alla crescita del bambino. Se si inizia a portare il bimbo sin da subito dopo il parto, questo procedimento di crescita continua e cambiare posizione, dal davanti alla schiena con il passare dei mesi, rispetta non solo le esigenze del bambino, ma anche quelle della madre e del suo corpo”.

FINO A QUANDO POSSO PORTARE MIO FIGLIO IN FASCIA?
“Non esiste una regola assoluta, ma in genere dopo i due anni, quando il bambino sviluppa maggiori autonomie e inizia a pesare più di 15 chili, il portare in fascia diventa sporadico”.

FASCIA O MARSUPIO?
L’ideale sarebbe sperimentare i diversi supporti prima di scegliere quello che la coppia mamma e bambino preferisce. Tenendo anche presente che le esigenze e quindi le preferenze possono cambiare crescendo. Ad esempio la fasciaclassica di tessuto lunga 4,70 metri è molto indicata nei neonati, mentre i più grandi magari preferiscono i marsupi”.

CHE FARE SE IL BAMBINO NON VUOLE PIÙ ESSERE PORTATO?
“In genere fino ai due anni i bambini vogliono essere portati, perché questo li rassicura. Può invece succedere che il bimbo non gradisca più di essere portato in una cera posizione e ne preferisca invece un’altra. Sperimentare uan proposta diversa aiuta a capire e superare queste criticità”.

di
Pubblicato il 03 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore