Javorcic: “Eravamo in gara, poi siamo crollati”

Il mister incassa la pesante sconfitta ma si dice ottimista visto quanto è stato raccolto sino a oggi

ivan javorcic

Pro Patria che non riesce a buttare il cuore oltre l’ostacolo, sull’onda del successo di mercoledì a Novara: «l primo tempo è stato sicuramente buono – commenta Javorcic – abbiamo avuto diverse occasioni che non siamo riusciti a sfruttare. In sintesi è stata dura, abbiamo sofferto il giusto, ma eravamo in gara. Poi siamo crollati, non abbiamo avuto la forza per reagire ai loro colpi. Questa sconfitta va comunque vista nel contesto: è la terza in una settimana, la terza consecutiva contro squadre come Pro Vercelli, Novara e adesso Piacenza. Tutto sommato aver raccolto tre punti contro queste corazzate è già qualcosa di positivo e mi fa ben sperare. Il nostro campionato inizia ora».

Felice (e vuoi che non sia così?) invece Franzini, che guarda dall’alto le altre pretendenti: «È andata bene, l’avevamo preparata in questo senso e così è andata. La prova dei ragazzi è stata eccezionale, per personalità e senso di forza che abbiamo saputo incutere. Domani saremo già al lavoro per preparare la sfida alla Pro Vercelli, ma questa gara ci ha dato ancor più sicurezza nei nostri mezzi e ha unito ulteriormente lo spogliatoio».

di
Pubblicato il 21 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore