“Il rito Ambrosiano”, il nuovo libro di Roberto Maroni in anteprima a Varese

L'ex Governatore lombardo sarà intervistato dal direttore di Varesenews e di La Prealpina martedì 6 novembre alle 21 all’interno della Sala Campiotti della Camera di commercio

Roberto Maroni il centro commerciale arese

“Il rito Ambrosiano”, il nuovo libro di Roberto Maroni edito da Rizzoli, parla delle ragioni del primato di Milano contro “l’immobile palude romana”. Quello che l’ex Governatore della Regione definisce “un modello vincente oltre gli schieramenti politici”.

Proprio mentre la Lega di Matteo Salvini si prepara ad archiviare la parola Nord dal nome del partito, Roberto Maroni dà alle stampe il suo nuovo libro che presenterà in anteprima a Varese martedì 6 novembre alle 21 all’interno della Sala Campiotti della Camera di commercio (il palazzo che si affaccia su piazza Monte Grappa).

Maroni, nella sua nuova veste di scrittore, sarà intervistato dal direttore di Varesenews Marco Giovannelli e dal direttore di la Prealpina Maurizio Lucchi.

(L’ingresso alla serata è gratuito ma è necessario prenotare il posto qui)

«La differenza tra Roma e Milano, tra rito romano e rito ambrosiano, sta tutta qua – spiega l’ex Governatore nella presentazione del suo volume -: Il primo è liturgia, lentezza, procedure. Il secondo concretezza, rapidità, efficienza».

Un conclusione alla quale è arrivato dopo la sua lunga esperienza da ministro e da governatore della Regione e che nel suo libro ha cercato di spiegare attraverso quelli che definisce

«esempi di scelte improntate al pragmatismo e alla risoluzione di problemi reali attraverso pagine tracciano l’elogio di un approccio alla politica privo di steccati ideologici, che non si pone come obiettivo una mera occupazione degli spazi del potere, capace di andare contro le rendite di posizione e le beghe di palazzo».


L’incontro con Roberto Maroni precede quello dell’ex ministro dell’Interno Marco Minniti che si svolgerà il giorno dopo, mercoledì 7 novembre, nello stesso luogo: qui maggiori informazioni.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 26 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore