Valganna, dopo Mondonico anche Boarezzo semi-isolata

Una grande pianta si abbatte sulla provinciale: la frazione è raggiungibile solo da Ghirla o da Marzio. Problemi all’acquedotto, il sindaco: «Stiamo lavorando per ripristinare la normalità»

Avarie

Prima le forti piogge, che hanno ammalorato il terreno e che già ieri, lunedì, hanno causato smottamenti sulla strada comunale che porta da valganna a Mondonico.

Poi questa notte il forte vento e la caduta di un grosso albero – un faggio – sulla strada che porta dal fondovalle a Boarezzo, che ora è semi isolata e raggiungibile solo da Ghirla o da Marzio attraverso la provinciale.

«Abbiamo già contattato un’impresa che nel pomeriggio mi auguro riuscirà a rimuovere i detriti e a ripristinare la situazione in entrambe le frazioni», spiega Bruna Jardini sindaco di Valganna.

«La situazione è sotto controllo ma i problemi sono molti: abbiamo avuto problemi legati ad un black out che ha fermato le pompe idriche e stamattina presto abbiamo avuto problemi di acqua, tornata da poco» spiega il sindaco attorno alle 10.30. Nonostante questo le scuole sono aperte e la protezione civile sta monitorando la situazione sui fronti caldi del dissesto.

di
Pubblicato il 30 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore