Caldaro capolista con merito: niente da fare per i Mastini

Netto 6-1 per i "Lucci": di Perna il gol della bandiera. Varese mai in partita. Domenica i gialloneri sul ghiaccio del Valdifiemme per fare punti

Mastini Varese - Appiano Pirates 5-1

Le belle vittorie su Bressanone e Appiano hanno rilanciato la classifica e il morale dei Mastini, capaci di battere formazioni sulla carta più quotate. Il tris di successi di prestigio però non è riuscito ai gialloneri che giovedì sera si sono dovuti arrendere a Caldaro, sul ghiaccio della formazione capolista della Italian Hockey League.

Netta la vittoria dei “Lucci” ai danni del Varese: 6-1 il punteggio finale mai messo in discussione dagli uomini diretti da coach Da Rin. I padroni di casa si sono messi al comando in maniera forte fin dal primo terzo di gara nel quale hanno realizzato tre reti con Wieser, Solva e Ross Tedesco: un 3-0 che è sembrato subito un Everest da scalare per Franchini e compagni.

Da Rin ha provato a cambiare portiere (fuori Menguzzato, dentro Bertin) ma l’andamento del match non è variato, anzi: dopo la rete numero 4, ancora di Ross Tedesco, è stato proprio Bertin a evitare un passivo più ampio in un terzo centrale dall’inequivocabile score di 18 tiri tentati del Caldaro contro 6 degli ospiti.

Nell’ultima frazione un sussulto giallonero con Perna autore del momentaneo 4-1 su assist di Francesco Borghi, ma poi di nuovo Wieser e Waldthaler – a 5 contro 3 – hanno fissato il risultato finale.

Una batosta che sarà indolore se i Mastini torneranno subito sul pezzo: domenica 4 novembre i gialloneri saranno di scena a Cavalese sul ghiaccio del Valdifiemme per la prima partita del girone di ritorno. Un’occasione buona per fare punti (i trentini sono alle spalle dei Mastini in classifica e hanno perso in via Albani all’esordio di stagione) ma pure un match che nasconde insidie. Di certo la squadra di Da Rin dovrà invertire la rotta rispetto a Caldaro dove i gialloneri hanno accumulato più minuti di penalità – 22 – che tiri tentati (21). Una statistica da non ripetere né domenica né mai.

CALDARO ROTHOBL. – MASTINI VARESE  6-1
(3-0; 1-0; 2-1)

RETI: 4’49” Ross Tedesco (C – Wieser), 12’57” Solva (C – R. Felderer, Wieser), 19’07 Ross Tedesco (C – Waldthaler); 23’11” Ross Tedesco (C – Wieser, B. Andergassen); 49’44” Perna (V – F. Borghi), 55’09” Wieser (C – Sullmann Pilser, Waldthaler), 57’42” Waldthaler (C – Ross Tedesco, Sullmann Pilser).

VARESE: Menguzzato (Bertin dal 20′); Cesarini, Lo Russo, Barban, E. Mazzacane, Cortenova, Grisi, F. Borghi, Belloni; Perna, Franchini, Vanetti, Teruggia, M. Mazzacane, Malacarne, Sorrenti, P. Borghi, Di Vincenzo, Privitera, Odoni. All: Da Rin.

CLASSIFICA (dopo 9 giornate): Caldaro 22; Appiano 18; Bressanone 17; Merano 15; Pergine 13; Alleghe, VARESE 12; Valdifiemme 9; Ora 6; Como 5.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 02 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore