Passione e innovazione dietro l’assicurazione

I ragazzi della 3A della scuola media Leonardo da Vinci hanno visitato l’agenzia Generali di Saronno

Pmi day 2018: passione e innovazione dietro l'assicurazione

La passione e il carisma di Enrico Cantù hanno conquistato i ragazzi della 3A della scuola media Leonardo da Vinci che hanno visitato l’agenzia Generali nell’ambito dell’edizione 2018 del Pmi Day, il programma promosso dall’Unione Industriali della provincia di Varese che prevede le visite guidate degli studenti all’interno delle aziende del territorio.

Galleria fotografica

Pmi day 2018: passione e innovazione dietro l'assicurazione 4 di 10

Gli studenti sono rimasti letteralmente incantati nell’ascoltare l’assicuratore raccontare la realtà della più grande agenzia Generali della provincia di Varese ma anche le scelte che l’hanno portato a concretizzare il suo sogno professionale.

La classe è arrivata nell’elegante e rinnovata sede di via San Giuseppe 133 alle 10. A dare il benvenuto a studenti e docenti è stata Emanuela Baggiolini di Univa: «Questa mattinata vuole essere un’occasione per farvi conoscere una realtà del territorio saronnese ma anche un momento per riflettere sulle vostre scelte future, un momento di orientamento per il vostro percorso scolastico». A far entrare i ragazzi nel mondo delle assicurazioni è stata Claudia Pianezze che con tante domande e slide ha raccontato, in modo interattivo, agli studenti la storia delle assicurazioni, l’importanza nell’economia attuale e il loro funzionamento.

È quindi stata la volta di Enrico Cantù, che con passione e mettendo in campo la propria storia personale, ha raccontato dell’agenzia «la più grande della provincia di Varese con 9 punti vendita (che si aggiungono alla sede di Saronno) che coprono 45 comuni con 16 dipendenti e 40 subagenti».  Uno strano destino quello di Cantù che al primo contatto con il mondo delle assicurazioni è stato scartato. «Mi dissero che non ero portato per questo lavoro ma non mi sono arreso». E ancora: «Da giovane sognavo di avere una mia officina, non mi sono specializzato in macchine ma posso dire di aver concretizzato il sogno di avere una mia società».

Dopo qualche domanda e la consegna ai bimbi di un piccolo ricordo, la mattinata è proseguita con un giro nella filiale dove la classe ha potuto vedere l’applicazione di quanto spiegato da Cantù, ossia la riduzione dell’impatto ambientale dell’attività (meno carta e firme grazie all’utilizzo del tablet) e anche l’importanza di lavorare in team. Il ritorno a scuola è avvenuto per mezzogiorno dopo un momento conviviale.

PMIDAY 2018

di
Pubblicato il 11 novembre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Pmi day 2018: passione e innovazione dietro l'assicurazione 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore