Ci sono compratori per la Hammond

Da giovedì 24 gennaio i lavoratori si impegnano a riprendere l’attività lavorativa a rotazione per soddisfare le esigenze aziendali nel rispetto delle aziende interessate all’acquisizione

hammond power solutions hps

Si è si è svolto il secondo incontro presso lo studio legale R&P di Busto Arsizio tra l’azienda Hps (Hammond power solutions) , rappresentata dal responsabile risorse umane della società canadese, gli avvocati, le rappresentanze sindacali di Fim Cisl dei Laghi, Fiom Cgil e le rispettive rsu.

Durante l’incontro si sono affrontate le motivazioni che hanno spinto la società canadese ad aprire la procedura di cessata attività che sono puramente economiche e di business. In secondo luogo è stata confermata la reale presenza di compratori, interessati ad acquisire l’azienda con cui sono ancora in corso trattative e valutazioni da ambo le parti.

«Abbiamo ribadito la necessità di mantenere attivo tutto l’organico in essere – dicono i sindacalisti – e  che la corporate canadese si assuma tutta la responsabilità di quello che è successo e di quello che succederà in caso buon fine o fallimento delle trattative».

Da domani, giovedì 24 gennaio,  le lavoratrici e i lavoratori si impegnano a riprendere l’attività lavorativa a rotazione nello stabilimento di Marnate per soddisfare le esigenze aziendali nel rispetto delle aziende interessate all’acquisizione. «Resta ferma la delusione di tutti nei confronti di HPS Canada – concludono i sindacalisti – per come sta affrontando l’intera vicenda “con leggerezza e superficialità».

Il prossimo incontro si terrà il 4 febbraio, augurandoci di avere risposte positive che soddisfino le richieste delle lavoratici e dei lavoratori.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore