Denunciato ed espulso l’egiziano scappato dall’aereo

I carabinieri di Busto Arsizio l’hanno trovato nel cuore della notte in una strada di Samarate

carabinieri notte

La fuga di E.E., l’egiziano di trent’anni che con un salto è sceso dall’aereo mettendo in scacco per ore l’aeroporto di Malpensa è durata poche ore.

L’uomo è stato rintracciato da una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Busto Arsizio a Samarate che erano quasi le 2, stava lungo la strada che porta a Lonate Pozzolo e non ha opposto resistenza alla vista di militari. Non parla italiano e a quanto risulta è la prima volta che entra nel territorio nazionale.

D’intesa con la procura della Repubblica di Busto Arsizio l’uomo è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio ed è stata redatta una nota per l’espulsione, che verosimilmente avverrà stamani: l’egiziano è stato preso in custodia dalla Polaria che lo imbarcherà sul primo volo disponibile verso il Paese di provenienza, quindi il Senegal.

È difficile con precisione stabilire cosa sia accaduto dopo il salto dall’aeromobile su cui lo straniero era stato accompagnato dalla polizia attorno alle 19 di ieri, martedì.

L’ipotesi più verosimile è che il giovane, dopo il balzo dal portellone posteriore dell’aereo e la corsa sulle piste sia scappato scavalcando le recinzioni aeroportuali per poi incamminarsi a caso col solo obiettivo di allontanarsi dallo scalo: aveva percorso qualche chilometro quando la pattuglia di militari l’ha intercettato.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.