Sindaci del Rugareto dal Prefetto: “Un piano per eliminare gli spacciatori dal bosco”

Si è riunito il Comitato per l'ordine e la sicurezza, presieduto dal Prefetto Ricci. In arrivo una serie di operazioni di Polizia e iniziative dei Comuni per liberare il bosco da spacciatori e clienti

carabinieri spaccio bosco rugareto

Si è svolto oggi, giovedì, un comitato per l’ordine e la sicurezza con il Prefetto di Varese Enrico Ricci e i sindaci dei comuni del Parco del Rugareto per affrontare la spinosa questione dello spaccio all’interno dell’area verde protetta da 1270 ettari.

Alla riunione, che arriva a due giorni dall’omicidio di un senegalese ritrovato proprio vicino ad uno dei boschi utilizzati dagli spacciatori, hanno partecipato i sindaci di Cislago, Gorla Minore, Gorla Maggiore, Marnate e Gerenzano.

Il problema, come è noto, è ormai di lunga data e sta diventando anche una questione di sicurezza tra omicidi e ferimenti da arma da fuoco. Ogni giorno, infatti, centinaia di persone si recano nel bosco per acquistare una dose o quantità elevate di stupefacente che si tratti di droghe leggere (hashish e marijuana) o pesanti (eroina e cocaina principalmente). La processione inizia al mattino presto e prosegue fino al calare del buio.

L’idea messa in campo dal Prefetto è quella di intensificare i controlli e i blitz coinvolgendo, oltre a Polizia di Stato e Carabinieri, anche la Polizia Locale facendo seguito alle ultime disposizioni ministeriali. Da parte loro, i Comuni, si sono impegnati ad implementare le iniziative e le attività di ripristino dell’area naturale, anche organizzando iniziative che coinvolgano i cittadini con l’obiettivo che questi ultimi se ne riapproprino.

C’è da aspettarsi, come peraltro sta già avvenendo con gli interventi giornalieri dei Carabinieri di Busto Arsizio, un’intensificazione delle operazioni antispaccio. Basterà ad eliminare il fenomeno? I risultati delle iniziative saranno oggetto di verifica periodica in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza.

LA MAPPA DELLO SPACCIO IN PROVINCIA DI VARESE

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 17 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore