Altro blitz nei boschi dello spaccio

Questa mattina una quindicina di militari in azione nella zona del villaggio del Touring. Recuperati altri elementi importanti per le indagini

Avarie

C’era cenere ancora calda nei bivacchi in mezzo ai boschi, quando i carabinieri della compagnia di Luino e i colleghi Forestali questa mattina, martedì, hanno fatto un altro blitz nei boschi dell’Alto Varesotto.

A nemmeno una settimana dalla grande operazione che ha portato all’arresto di 14 persone i militari sono tornati nei boschi dello spaccio.

Hanno trovato elementi importanti per le indagini e soprattutto la conferma che la zona è ancora battuta da bande che vogliono riprendersi quei boschi.

Armi in pugno, i militari della compagnia di Luino hanno battuto stamani la zona dei boschi di Marzio, non distante dal villaggio alpino del Touring Club, una decina di costruzioni oramai abbandonate.

Il cordone di militari ha ispezionato giacigli e postazioni utilizzate dai pusher bonificando l’area.

di
Pubblicato il 26 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore