Varese a un passo dall’impresa sul campo di Piacenza

In un match duro e complicato, i biancorossi vanno vicini al colpaccio contro gli emiliani, imbattuti in casa. Per Borello e compagni arriva un punto di bonus (11-5)

rugby piacenza varese 2019

Il Rugby Varese ha sfiorato l’impresa al “Beltrametti” di Piacenza, in una partita – disputata domenica 10 marzo – dai ritmi lenti e poco spettacolare. La squadra di Pella e Galante si è trovata di fronte un’avversaria ben più abbordabile di ciò che racconta la classifica. Il Piacenza del duo Rolleston Berzieri, occupa il quarto posto della graduatoria, ma nel fortino di casa ha vinto tutte le sfide, tranne un pareggio datato 28 ottobre contro il fortissimo Rovato. (Foto A. Castiglioni)

Galleria fotografica

Rugby Piacenza - Rugby Varese 11-5 4 di 18

Già dal via, la partita è apparsa decisamente fisica con poco rugby giocato e contatti molto duri. Poche le palle giocabili per entrambe le formazioni, sporadiche le azioni in penetrazione. Buona la touche varesina, ottima la spinta in maul e al 12′ il drive biancorosso ha spinto fino in meta, realizzata dal capitano Mattia Borello per lo 0-5 rimasto tale anche dopo il tentativo di trasformazione fallito da Emanuele Tamborini. La risposta piacentina è arrivata dieci minuti dopo andando a segno con un’azione di mischia finalizzata da Vittorio Marazzi che con quattro mete siglate era già stato il mattatore nella gara d’andata. Fallita anche la trasformazione da parte di Lorenzo Trabacchi, 5-5 il punteggio rimasto così fino al termine della prima frazione di gioco.

Nel secondo tempo il Varese ha costruito un po’ più dei padroni di casa, ma il Piacenza ha fermato ogni guadano territoriale e con due piazzati centrati da Trabacchi al 10′ e al 29′ si è portato a condurre 11-5. Nei minuti finali, il Varese ha sfiorato il colpaccio optando per la mischia su un calcio di punizione. Nell’azione successiva i biancorossi hanno guadagnato un’altra punizione, la scelta di andare in touche è apparsa più che logica, ma la rimessa laterale lunga e imprecisa, ha permesso il recupero dell’ovale da parte dei piacentini che senza fronzoli hanno hanno calciato fuori chiudendo il match con una sofferta vittoria.

Il punto ottenuto dai varesini, sconfitti con un margine inferiore a sette, appare come una beffa vista l’occasione sprecata, ma nonostante tutto la classifica rimane buona. Domenica 17 marzo verrà disputato il recupero contro il Bergamo di coach Bonacina che si trova saldamente al quinto posto.

Piacenza – Varese 11-5 (5-5)

Marcature: 12’ mt Borello (0-5); 22’ mt Marazzi (5-5); ST: 10′ cp Trabacchi (8-5); 29′ cp Trabacchi (11-5).

Varese: Comolli, F. Bianchi, Malnati, Valcarenghi, Fulginiti, Pandozy (R. De Cecilia), Tamborini (Banfi), Borello (c), L. De Cecilia, S. Sessarego, Pellumbi, Spiteri, Gulisano (Maletti), Patruno, Bosoni (Djoukouehi). Non entrati: Castiglioni, Gallo, Taverna. All.: Pella e Galante.
Arbitro: Gabriele Marinai di Livorno.

Serie B Girone 1 – Risultati (altre partite): Bergamo-Novara 40-13, Centurioni Lumezzane-Sondrio 55-10, Lecco-Rovato 21-17, Monferrato-Amatori Genova 73-13, Capoterra-Amatori & Union Milano 20-29.
Classifica: Centurioni 71, Monferrato 62, Rovato 61, Piacenza 53, Bergamo* 42, Capoterra 35, Lecco* 32, Varese** 30, Sondrio 19, A&U MI 17, Amatori Genova 11, Novara 9.
Nota: * = una partita in meno.

di
Pubblicato il 12 marzo 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Rugby Piacenza - Rugby Varese 11-5 4 di 18

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore