Abbatte il palo e fugge: l’auto non era sua

Ma il vero motivo della fuga è venuto fuori dopo. La Polizia Locale aveva già stretto il cerchio, poi l'uomo protagonista dell'incidente si è "consegnato"

Incidente via Montenero Gallarate

È stata ricostruita, non senza qualche difficoltà, l’esatta dinamica dell’incidente che ha creato scompiglio – non solo per il botto, ma anche per la mancanza di corrente in zona – nella zona di Sciarè di Gallarate, la sera di mercoledì 24 aprile.

Uno scenario insolito, visto che il guidatore era fuggito abbandonando l’auto in mezzo alla strada. Il veicolo era una traccia chiara, che la Polizia Locale ha subito seguito: gli uomini del comando di via Ferraris si sono subito presentati in tarda serata a casa del proprietario dell’auto, che abita in un quartiere vicino. «Sì, l’auto è mia ma non ne so niente» ha risposto un po’ sorpreso.

Il veicolo risultava infatti affidato a un esercente della zona, che lo aveva in custodia (seppure in modo informale) per tentarne la vendita. Forse dopo aver letto la notizia, l’incauto protagonista dell’incidente ha deciso di “consegnarsi”, presentandosi intorno alle 10.30 del mattino di venerdì al comando della Polizia Locale, per chiarire l’accaduto.

Incidente via Montenero Gallarate
La PL sul posto, nella serata di mercoledì

«L’avevo portato da una persona, per venderla» ha spiegato. «Poi, visto che non era lontano, sono tornato indietro». Piccolo particolare: l’uomo – esercente di mezza età, non un ragazzino – non ha la patente. Ed ecco spiegata la fuga dal luogo dell’incidente.

A questo punto, ricostruita la dinamica, la Polizia Locale contesterà all’uomo la guida senza patente, la sanzione amministrativa per danneggiamento del palo dell’Enel e quella per la fuga dal luogo dell’incidente. Tutte sanzioni, nessun reato, visto che non sono state coinvolte altre persone: il conto dovrebbe arrivare intorno ai 6mila euro, di cui il grosso (5mila) per la multa per guida senza patente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore