Dagli oggetti nascono storie così belle da diventare museo

Piccoli museologi crescono con il laboratorio condotto da Melissa Proserpio e proposto dal MABA per domenica 14 aprile alle ore 15

Il Museo Archeologico di Angera (inserita in galleria)

A volte gli oggetti narrano storie così belle che ci si costruisce un museo. Parte da questa suggestione il laboratorio proposto ai bambini dal MABA, il Museo archeologico dei bambini di Angera, per domenica 14 aprile a partire dalle ore 15.
“Un museo mio per tutti. Come lo vorrei?” è il titolo dell’iniziativa condotta dall’archeologa  e arteterapeuta Melissa Proserpio che guiderà i piccoli museologi in erba nella scoperta del linguaggio degli oggetti, o meglio di cosa fare per aiutare gli oggetti a raccontarsi.
Ciascun partecipante potrà portare un piccolo oggetto che considera importante per raccontarne la storia e provare a costruirci un museo capace di dare voce a quella storia, partendo da una conchiglia trovata al mare, la pipa del nonno, una foto, un orsetto.

L’attività è gratuita e aperta a tutti ma è necessario prenotare scrivendo a museo@comune.angera.it, oppure telefonando al 346 4794281.
Il laboratorio sarà ospitato dall’Aula di via Marconi 2, ad Angera.

di
Pubblicato il 12 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore