Ospedale, il comitato per l’Ondoli è preoccupato per il futuro del pronto soccorso

"Il diritto a potersi curare appartiene a tutti e deve essere salvaguardato"

medico sanità

Il Comitato spontaneo permanente per l’Ospedale di Angera è preoccupato per il futuro del pronto soccorso dell’Ondoli. «Era il 2015 quando questo Comitato iniziava a delineare il triste futuro dell’ospedale – spiegano i rappresentanti – ma ben pochi ascoltarono e purtroppo i fatti ci diedero ragione ( magra consolazione ). Nel 2016 si decise di chiudere senza alcun preavviso il punto nascite e la pediatria. Dal 2017 in poi il nostro ospedale subisce continui depotenziamenti in tutti i settori».

«La Riforma voluta dall’allora Consigliere Fabio Rizzi in quota Lega Nord aveva diviso il territorio e lo stesso ospedale – prosegue il comitato – tale discrasia è stata corretta pochi mesi fa ma i danni incalcolabili hanno di fatto svuotato il nostro ospedale cittadino. E per non farci mancare nulla apprendiamo da notizie di stampa che anche il Pronto Soccorso di Angera è a rischio di chiusura. Se tale ipotesi fosse confermata significherebbe la fine del nostro ospedale e ancora una volta verrebbe scritta una brutta pagina per tutta la sanità lombarda».

«A questo punto – conclude – il Comitato pretende chiarezza da chi governa la nostra Regione. Se tale richiesta non troverà accoglimento si avvieranno tutte le iniziative e le azioni più utili per salvaguardare l’esistenza del nostro Ospedale cittadino coinvolgendo le Comunità che usufruiscono dei servizi e delle prestazioni sanitarie. Il diritto a potersi curare appartiene a tutti e deve essere salvaguardato».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore