Il Varese patteggia: -7 e salvezza

La società biancorossa viene penalizzata ma non perde la categoria. Benecchi: “Ora parte la ricostruzione”

claudio benecchi proprietario varese calcio

Il Varese è salvo, almeno per quanto riguarda la classifica della stagione 2018-2019.

Il Tribunale Federale del Comitato Regionale Lombardo si è espresso questa sera – giovedì 23 maggio – riguardo alla posizione della società biancorossa, rea di non aver saldato le vertenze per i suoi tesserati nella passata stagione.

Il presidente Claudio Benecchi ha patteggiato, difeso dall’avvocato Mauro Nucera, una pena di 7 punti di penalità, 3300 Euro di ammenda e l’inibizione per il presidente di 16 mesi.

Lo stesso Benecchi ha commentato in serata: “Delle possibilità che avevamo abbiamo portato a casa il miglior risultato possibile. Ora possiamo portare avanti il piano di ristrutturazione della società sapendo di poter ripartire dall’Eccellenza. Gli imprenditori che sono stati alla finestra fino a oggi hanno potuto avere la garanzia del mio impegno per la società”.

La decisione della giustizia sportiva, che farà discutere, condanna così Castanese e Union Villa Cassano a giocarsi la salvezza ai playout.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 23 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore