Arriva il treno a vapore per il Lago Maggiore

A ottobre nuovo viaggio con locomotiva a carbone su una linea del Varesotto: si passa da Legnano, Busto, Gallarate, Sesto Calende, Laveno e Luino

Un treno a vapore per il varesotto

Il treno è sempre il treno, si sa. Quello a vapore ha anche più fascino, l’abbiamo visto e documentato più volte negli ultimi anni.

I viaggi sono occasionali, ma piacciono sempre e sono più frequenti ora grazie all’opera della Fondazione Fs, che valorizza il patrimonio storico delle Fs.
E il Lago Maggiore -sponda piemontese o sponda lombarda – sta diventando sempre più spesso meta di viaggi a vapore, con gruppi stranieri o, come in questo caso, attraverso la fondazione Fs. Luino, Arona, Stresa sono le località raggiunte in questi ultimi anni.

Prossima occasione: il “Luino Express” del 13 di ottobre. In partenza da Milano Centrale alle 8.50, ferma anche a Rho Fiera, a Legnano, a Gallarate (con sosta di 40 minuti, buona per ammirare locomotiva e carrozze in legno), a Sesto Calende, a Laveno Mombello. Poi il capolinea a Luino, con la sua splendida stazione internazionale, che ricorda i fasti del turismo d’un tempo (ci sarà anche una mostra di modellini).

Un fil di fumo in stazione: rinasce la locomotiva a vapore di Luino

Treno di rientro: partenza alle 17.25, con le stesse fermate dell’andata (arrivo a Gallarate 19.22, Busto Arsizio 20.05, a Milano Centrale 21.00). Prenotazioni dal 7 ottobre sul sito www.trenitalia.com, nelle biglietterie e le self service in stazione, nelle agenzie di viaggio abilitate.
Qui trovate tutti gli orari e le info.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.