Sospesi i lavori per il percorso pedonale di Castelseprio, l’opposizione attacca

Il cantiere di via San Rocco è fermo da settimane. Canavesi: "Ripicca politica". Il sindaco: "Lacune nel progetto, stiamo risolvendo"

Castelseprio  ciclabile via San Rocco

Mancano ormai pochi giorni alla ripresa delle lezioni scolastiche, riportando bambini e ragazzi a percorrere i consueti tragitti per raggiungere ogni mattina le scuole. A Castelseprio questo argomento sembra davvero essere all’ordine del giorno, a causa della questione aperta relativa al cantiere di via San Rocco: l’opera avrebbe dovuto dare vita ad un percorso pedonale e ciclabile dal parcheggio delle Scuole Elementari fino all’incrocio con la via XXV Aprile, con attraversamento pedonale tutelato da un dosso, riqualificando inoltre l’entrata della scuola e della palestra, con nuove asfaltature e parcheggi.

I lavori, tuttavia, sono fermi da settimane. L’aspra segnalazione arriva dall’attuale gruppo consigliare di minoranza capitanato dall’ex vicesindaco Sara Canavesi: «Tra pochi giorni inizieranno le lezioni presso la nostra scuola e, con profondo rammarico, constatiamo che l’importante opera da noi pensata anche e soprattutto per i piccoli alunni delle Scuole Elementari, vale a dire il progetto di mobilità sostenibile che consiste nella realizzazione di un percorso protetto per pedoni e ciclisti lungo la via San Rocco e nella riqualificazione dell’area antistante l’entrata dell’edificio scolastico e della palestra, è stata interrotta per motivi del tutto ignoti, ma facilmente intuibili (leggasi, ridicola ed infantile ripicca politica)».

«I lavori sono iniziati a metà maggio 2019 con termine previsto per il 22 luglio 2019. Da inizio giugno, invece, non si vedono operai al lavoro e il cantiere versa in stato pericoloso e di abbandono. Non dimentichiamo, infine, che molte risorse sono già state spese e continuano ad essere spere per la progettazione, le indennità ed i primi lavori, e queste non devono andare disperse e/o sprecate, anche perché – e lo diciamo a gran voce – tale opera era stata voluta dai Sepriesi; infatti, era contenuta nel nostro programma elettorale che nel 2014 ha ottenuto il benestare di oltre il 68% dei cittadini votanti di Castelseprio! E’ senz’altro vergognoso e preoccupante che una strada principale, ad alta percorrenza, quale è la via San Rocco, sia trascurata come lo è oggi: se la nuova amministrazione, dopo soli 3 mesi dal suo insediamento, è in grado di creare tali situazioni di abbandono e di trascuratezza, anche in relazione alla sicurezza delle persone, c’è sicuramente da interrogarsi per il futuro del paese, quando in loro verrà meno l’entusiasmo di aver battuto l’avversario politico. Quello che più spiace è che noi, certamente, avremmo consegnato l’opera nei tempi e nelle modalità promesse e avremmo consentito ai bambini della Scuola Elementare di iniziare l’anno scolastico in un ambiente rinnovato, più adeguato e sicuro» (qui il comunicato integrale a firma Castelseprio Che Vorrei)

Il Sindaco Martelozzo in merito alla questione spiega così l’interruzione dei lavori: «Le lacune riscontrate in alcuni punti della progettazione ci hanno costretto a sospendere i lavori, gli incontri chiarificatori con progettista e impresa sono già in corso, auspico una soluzione veloce che permetta di chiudere quest’opera».

di
Pubblicato il 07 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore