“Como in concerto”: al via una nuova rassegna d’autunno

Fino al 5 dicembre sei appuntamenti gratuiti con musica e teatro. Fra i protagonisti il New made Ensemble ed I Fiati di Milano

Generico 2018

Como è un concerto, anzi “in concerto”. Una Stagione di appuntamenti con la grande musica accompagna l’autunno del Lario per celebrare la città sul lago. La nuova rassegna “Como in concerto” è frutto di un prezioso gioco di squadra e di una sinfonia di artisti che hanno creato una vera ministagione di cultura musicale ad ingresso libero, per celebrare il periodo prenatalizio, fino al 5 dicembre.

La Stagione, avviata il 19 luglio con un primo appuntamento sinfonico in sinergia con il Festival di Bellagio e del lago di Como, ha aperto le porte ad una programmazione di nuova musica – in collaborazione con il Teatro Sociale di Como –
fin dal 10 ottobre scorso. Ora, a partire dal 18 novembre si apriranno le porte di altre due locations comasche importanti per l’Arte, ovvero Villa del Grumello e Auditorium Carducci. Lunedì 18, alle ore 17, in Villa del Grumello si omaggerà Beethoven con la presenza della prestigiosa formazione Umbria Ensemble, nella riscoperta delle lettere che narrano nel profondo il compositore; lettere d’amore che il compositore scrisse per una non meglio identificata “Immortale amata”.

In esse l’amore per la donna diventa l’occasione per sentire la profonda generosità sentimentale e la grande attitudine ad amare di cui Beethoven era capace, con dedizione assoluta, con pienezza, intensità e tenerezza. Solisti di chiara fama e cameristi di alto spessore artistico che possono vantare esperienze e riconoscimenti considerevoli in ambiti linguistici classici ed innovativi: UmbriaEnsemble si presenta come un ensemble di alta qualità artistica e costante ricerca musicale, definito dalla critica come “punta di diamante” della attuale produzione cameristica italiana.

Gli appuntamenti proseguono poi, in modo fitto, per tre settimane e toccano diversi luoghi simbolo della città: “Como In Concerto rappresenta un vero e proprio esempio di sinergie culturali tra prestigiosi enti del panorama musicale”, spiega Rossella Spinosa, musicista e compositrice milanese, da sempre alla guida del Festival di Bellagio e del lago di Como e fra le anime anche di “Como in concerto” che vede la partecipazione di Ensemble New MADE, Centro Musica Contemporanea di Milano, Teatro Sociale di Como, Villa del Grumello, Comuni di Como e Milano, oltre a SIAE.

Il cartellone dell’evento prevede opere da camera contemporanee presso la Sala Bianca del Teatro Sociale di Como, appuntamenti di musica classica e nuova in due “ribalte” iconiche della città come l’Auditorium Carducci e Villa del Grumello. Il programma del 19 novembre alle ore 18 presso l’Auditorium Carducci vedrà la presenza dell’Ensemble Spazio Musica in un concerto dedicato alla Musica del Nord e Sud America: tra gli altri brani, la celebre “Rhapsody in Blue” di Gershwin e una Suite tratta da “West Side Story” di Bernstein, più alcuni brani del noto compositore argentino Astor Piazzolla, quali “Ausencias”e “Escualo”.

Il 20 novembre, alle 18.30 nella Sala Bianca del Teatro Sociale di Como, la tragedia di Aldo Moro rivive in un’opera teatrale contemporanea di grande impatto su libretto di Marco Ongaro e musiche di Andrea Mannucci. Martedì 26 novembre sempre in Auditorium Carducci alle 18, i Fiati di Milano portano in scena un’inedita antologica fra Mozart e Piazzolla, Beethoven, Bach e Morricone. Mercoledì 27 e giovedì 5 dicembre gli ultimi due appuntamenti con il New Made Ensemble, fra villa del Grumello e Teatro Sociale. Il primo a ritmo di madrigali e minuetti, il secondo con la favola moderna dei “Tempi Burrascosi” con cui il compositore Nicola Campogrande si domanda quali siano gli “errori” di Dio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore