Statale del lago, posati i sensori anti traffico

Si tratta di una sonda nell'asfalto che "sente" se un'auto le si ferma sopra per più di 5 secondi, dopodiché interviene comandando il semaforo

Avarie

Da ieri, venerdì, è operativo il nuovo sistema capace di rilevare la coda in ingresso in direzione Luino, con il conseguente adeguamento dei tempi semaforici lungo la strada statale 394.

Sulla lacuale, come è ben noto sono in corso lavori di ristrutturazione e parziale rifacimento dei viadotti per conto di Anas, società che gestisce la strada.

La posa dei sensori è il  compimento di un impegno che si era preso la ditta esecutrice dei lavori, a seguito dell’incontro avvenuto alla presenza del prefetto Enrico Ricci lo scorso 30 ottobre.

Avarie

«Ora bisognerà verificare concretamente la loro entrata in funzione, anche se va detto che in tutto questo mese di novembre non si sono mai creati momenti di particolare criticità», commenta il sindaco Fabio Passera.

Di fatto il sensore consiste in una sonda nell’asfalto (foto sopra) che “sente”, se un’auto le si ferma sopra per più di 5 secondi, dopodiché interviene comandando il semaforo.

CANTIERE SULLA STATALE TUTTI GLI ARTICOLI

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore