Quantcast

Teatro Santuccio, una stella resta! Lasciamola brillare

varesenews 20 anni digitalife

Egregio Direttore,

sono le ultime ore in cui il Santuccio è’ popolato di musica, di anime. Sono parte di quelle mura da 4 anni.
Un teatro è VIVO delle emozioni dei molti artisti, insegnanti, musicisti, allievi, raccoglie gioie, tristezza, le trasforma e le conserva delicatamente, tra le sue mura. Un anfiteatro è un’esperienza meravigliosa, intimo, vicino al pubblico e a se’ stessi.

Le luci si spengono, ma le emozioni restano, il Santuccio Vive, mi auguro di cuore che con la nuova gestione possa esserlo ancora. L’ impegno del centro Gulliver e del Direttore Fausto Caravati ha permesso molti eventi culturali, corsi, festival, dato spazio ad altri, perché il teatro potesse essere di tutti, musica, emozione, informazione.

Un punto di riferimento per tutti, come non ve ne sono in città.

A nome di tutti gli artisti, Grazie Teatro Santuccio, Grazie a chi si è preso cura di te.

Una stella resta, lasciamola brillare!

Addio Santuccio: il comune non rinnova l’affitto e il Gulliver se ne deve andare

di
Pubblicato il 13 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore