Furti in abitazione, fermato con le cesoie in tasca

L'uomo, 32 anni, disoccupato è stato sorpreso dopo il tentativo di introdursi all'interno di un'abitazione privata

Avarie

Nella giornata di ieri, i carabinieri della stazione di Arcisate, nel corso di un servizio controllo del territorio, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Varese un 32enne disoccupato di origini albanesi, già noto alle forze dell’ordine, poiché resosi responsabile del reato di tentato furto e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

L’uomo è stato controllato dai carabinieri mentre si trovava a Induno Olona poco dopo aver tentato di introdursi all’interno di un’abitazione privata.

Sottoposto a perquisizione personale e veicolare, lo stesso è stato sorpreso in possesso di un palanchino, due cacciaviti è una forbice a cesoia, che sono stati sequestrati dai carabinieri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore