Robot e programmazione: studenti varesini protagonisti in Rai

I ragazzi dell'istituto "Maria Ausiliatrice" ha partecipato alla registrazione di una puntata di Rob-o-cod, programma di Rai Gulp dedicato al "coding"

studenti maria ausiliatrice rai torino 2020

Giornata speciale, quella dello scorso 8 gennaio, per alcuni studenti della scuola media Maria Ausiliatrice di Varese, che hanno raggiunto il centro di produzione della Rai di Torino per registrare una puntata di “Rob-o-cod”, trasmissione televisiva che da febbraio tornerà in onda su Rai Gulp, canale dedicato agli adolescenti.

I giovani varesini, accompagnati dal professor Marco Augusti, hanno trascorso una giornata impegnativa: oltre a essere presenti come “pubblico attivo” alla puntata, hanno sperimentato sul campo la possibilità programmare attraverso il coding alcuni piccoli robot. Il compito dei ragazzi è stato quello di inventare strategie per consentire ai robot di superare alcuni ostacoli ai robot e cercare di dare indicazioni ai concorrenti durante la sfida.

Al termine dell’esperienza, gli studenti hanno ricevuto i complimenti del direttore di produzione, del responsabile informatico del centro di produzione Rai per le competenze dimostrate: il team varesino è infatti riuscito a portare a termine in breve tempo tutti i compiti assegnati a tal punto che sono stati invitati ad presentarsi nella prossima edizione come concorrenti principali.

Gli alunni della media “Maria Ausiliatrice”, un istituto privato che ha sede a Casbeno, hanno all’interno dell’orario scolastico un’ora settimanale di coding e dal prossimo anno affronteranno anche il tema della robotica con studi ed esperienze pratiche sul campo. Una scelta fatta a causa della crescita esponenziale della stessa robotica e di tutto il mondo digitale nella società attuale, con applicazioni che toccano (anche all’interno della scuola) altre materie quali musica, arte ma pure il campo umanistico oltre a quello scientifico.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore