Fermato al confine con 86 racchette da tennis

Un italiano è stato segnalato all'Agenzia delle Dogane perché sorpreso mentre tentava di portare in Italia l'attrezzatura

I militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Oria  hanno sequestrato 86 racchette da tennis di contrabbando, marca “Yonex”, con relative custodie, del valore commerciale di 13.000 euro.

La merce, trasportata da un cittadino italiano a bordo della propria autovettura e conservata in 7 scatole di cartone, era stata acquistata a Lugano per poi essere utilizzata nelle scuole di tennis, in frode ai vincoli doganali e fiscali.

Il trasgressore è stato segnalato all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Como per violazione dell’articolo 282 del Testo Unico Leggi Doganali e, oltre al recupero dei diritti evasi, dovrà corrispondere una sanzione amministrativa fino a dieci volte i diritti stessi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore