Spacciatori al parco del Lura, uno si getta nel torrente

I carabinieri hanno denunciato tre uomini: addosso avevano 1580 euro in contanti

Generico 2018

Nel pomeriggio di mercoledì i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Saronno hanno identificato e denunciato alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio tre uomini di nazionalità marocchina di 41, 30 e 23 anni, “beccati” mentre spacciavano nel parco del Lura in zona adiacente a via Asiago di Caronno Pertusella.

I tre soggetti sono stati notati dalla pattuglia impegnata in servizio di controllo del territorio, mentre erano accampati dietro il torrente Lura. I due carabinieri, chiedendo il rinforzo di altre pattuglie visto che si trattava di un gruppetto di persone, li hanno rincorsi, spingendoli verso il recinto di una grande azienda confinante con quell’appezzamento di terreno.

A quel punto, sfidando il freddo, uno dei tre si è gettato nelle acque del torrente sperando di non essere raggiunto, ma non aveva fatto i conti con un’altra pattuglia di carabinieri che nel frattempo, giunta in ausilio, lo ha bloccato. Gli altri due spacciatori invece, pur tentando la fuga scavalcando un muro di cinta, sono stati atterrati dai due militari che li inseguivano a piedi.

Addosso a uno dei tre uomini è stata trovata una somma di denaro in contante pari a 1.580 euro banconote del taglio da 50, 20 e 10 euro, che ovviamente è stata sequestrata per la successiva confisca in quanto considerata provento di attività illecita.
I tre sono stati denunciati per spaccio di stupefacenti e violazione della normativa sull’immigrazione clandestina, poiché tutti irregolari e senza fissa dimora.

Nella serata di martedì, invece, sempre i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Saronno hanno denunciato e accompagnato al centro di espulsione di Torino un egiziano irregolare, già noto agi uffici, identificato a Saronno nei pressi della stazione ferroviaria nel corso del regolare servizio di controllo del territorio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore