Moto2, si fa sul serio: prima gara iridata per la MV Agusta

Le moto varesine affidate in pista a Losail per il GP del Qatar su un tracciato poco favorevole. Manzi: «Abbiamo molto margine». Corsi: «Puntiamo alla top 10». Domenica 8 aggiornamenti in diretta su VareseNews

mv agusta forward motomondiale 2020

MotoGp ai box per coronavirus, Moto2 e Moto3 regolarmente in pista almeno per il primo weekend previsto dal Motomondiale, quello del Qatar. Come abbiamo spiegato nei giorni scorsi, la disputa del gran premio di Losail per le due categorie minori è dovuta al fatto che moto, piloti e tecnici sono già da oltre una settimana nel Golfo Persico visto che su quel tracciato si sono tenuti gli ultimi test ufficiali pre-campionato.

Oggi – venerdì 6 marzo – dunque si comincia, e al gran ballo ci saranno anche i due piloti dotati delle MV Agusta F2 gestite dal Forward Racing, gli azzurri Stefano Manzi e Simone Corsi. Quella del 2020 è la seconda stagione che vede impegnata la Casa della Schiranna nel Mondiale, un passo importante per un marchio che fece la storia sino agli anni Settanta e che dopo aver rimesso il naso nelle competizioni internazionali nella Supersport ha trovato la possibilità di tornare anche nel Mondiale. Come noto, le moto hanno motore Triumph imposto dal regolamento (è uguale per tutti) ma quest’inverno il Centro Ricerche Castiglioni ha lavorato sodo per mettere a disposizione del Forward Racing numerosi aggiornamenti a livello di componenti e per onorare al meglio i 75 anni di attività della MV.

L’impatto con il Qatar, nei test ufficiali, non è stato dei migliori (rispetto alle buone cose ottenute a Jerez) ma fino a settimana scorsa si poteva giocare a carte coperte. Ora invece si fa sul serio e ogni pilota proverà a cavare il meglio dal proprio bolide. «I test di Losail ci hanno permesso di raccogliere molti dati: le aspettative sono alte ma c’è ancora molto lavoro da fare e noi abbiamo margine di miglioramento» spiega alla vigilia Stefano Manzi. Il giovane romagnolo conosce a menadito la moto, visto che è stato confermato ed ha “spinto” la F2 sino al quarto posto nell’ultima gara 2019: «Losail è una pista molto lunga che tende a sporcarsi facilmente con la sabbia. Ha un lungo rettilineo e non è tra i miei circuiti preferiti, ma trattandosi della prima gara della stagione è un gran premio comunque molto speciale».

Dall’altro lato del box, l’esperto romano Simone Corsi spiega: «I test invernali sono stati importanti per prendere confidenza con la MV Agusta. Avevamo molte soluzioni da provare e continueremo a lavorare anche perché abbiamo faticato più del previsto con la nuova gomma anteriore. A Losail è importante avere una buona velocità di punta; qui sono salito sul podio nel 2016 (terzo su Speed Up, sempre in Moto2 ndr) ma non è un tracciato che amo. Nelle prime gare puntiamo alla top 10 e continueremo a lavorare con l’obiettivo di lottare per il podio».

 

L’assenza della MotoGP permetterà alla Moto2 di gareggiare domenica 8 alle 18 locali, le 16 in Italia, quando in Qatar ci sarà l’imbrunire e anche questo potrebbe essere un fattore da considerare. Il programma prevede al venerdì le prove libere (12,20 e 16 ora italiana); al sabato terza sessione di libere al mattino e poi – dalle 16 italiane – le due serie di qualificazioni da 15′ ciascuna. Nel nostro Paese le gare saranno trasmesse da Sky e da Dazn.
Domenica pomeriggio VareseNews garantirà aggiornamenti in tempo reale sulla Moto2 durante il liveblog dedicato principalmente al match di pallacanestro tra la Openjobmetis e la AX Exchange Milano.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.