La bambina racconta: “Quando Covid19 è giunto alla sua fine”

Greta ha 9 anni e frequenta la primaria Motte. Condividiamo il suo racconto che parla di futuro e di fiducia

scuola motte foto

Riceviamo, e pubblichiamo di seguito, il racconto scritto da Greta (9 anni), alunna della scuola primaria Motte. Lei lo sa per certo che andrà tutto bene perché lo ha visto, grazie al viaggio nel tempo e “nella sua mente” in cui l’hanno accompagnata due strani personaggi , Frank e Lollo, capaci di guardare lontano, fino al 2021…

Quando il covid 19 è giunto alla sua fine

Quella bella mattina di sole ho aperto la porta di casa e ho visto davanti a me uno strano marchingegno, mi sono catapultata in giardino, affascinata e un po’ preoccupata ho deciso di avvicinarmi per vedere che cosa fosse: era pieno di pulsanti e con una botola sul retro, incuriosita ho toccato qualcosa e si è aperta.
Sono entrata e ho visto molte leve con scritte e colori diversi. Mi sono girata e ho visto degli omini strani, che mi sussurravano qualcosa in una lingua sconosciuta; ho cominciato a parlare e come per magia cambiarono forma e persino la voce, parlavano la mia stessa lingua.
Quindi gli ho chiesto da dove venivano, mi risposero che non avevano proprio un posto: “Noi giriamo tra il presente il passato e il futuro, stai a vedere avevano detto”, così ha trascinato avanti la leva con in cima un tondo rosso e un cartellino giallo con scritto in inchiostro nero la lettera F cioè futuro.

Questi strani omini erano in 2, uno vestito di rosso con la carnagione scura, il naso piccolino e gli occhi verdi , sembravano quasi degli smeraldi; il secondo era vestito di giallo sole, la carnagione uguale, il naso un po’ più grande del suo amico e gli occhi in azzurro splendente.
Dopo 10 minuti mi sono ritrovata in uno strano posto, allora gli ho chiesto dove eravamo e in che anno eravamo, l’ omino dagli occhi azzurri, che si chiamava Frank aveva detto: “A casa tua nel 2021”. Sono scesa e ho dato un’occhiata e nel vialetto mi sono guardata intorno, tutto era terminato, era proprio come prima, tutto è finito, il coronavirus è stato sconfitto!!!

Sono risalita in quella cosa che aveva l’aspetto di una navicella tipo quella degli alieni. Hanno azionato una leva, questa volta in cima aveva un tondo verde e sul cartellino c’era scritta la lettera P di passato.
Dopo 15/20 minuti mi sono ritrovata sempre lì vicino alla casa, ma era a capodanno, la gente non sapeva cosa sarebbe successo; sono tornata indietro nel tempo ma “nella mia mente”!!! Infatti era ovvio che la gente era tranquilla non si sapeva ancora… o se mai si trovava in Cina. Quindi bisogna stare tranquilli perché finirà!!! Quegli strani e piccoli omini di nome Frank e Lollo mi riportarono a casa; e loro, non si sa !!!

Adesso sono tranquilla perché so che tutto finirà e tutto tornerà come prima.
Fine

Greta, 9 anni.

di
Pubblicato il 06 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore