Dono all’audiovestibologia da Uisp e Il Ponte del Sorriso

Consegnate apparecchiature per un valore di 48.000 euro che sono già state collocate in reparto e utilizzate dalla dottoressa Eliana Cristofari

donazione uisp e fondazione il ponte del sorriso

Una donazione di apparecchi per circa 48.000 euro è stata consegnata al reparto di Audiovestibologia dell’Ospedale di Circolo da Ileana Maccari, Vice Presidente del Comitato di Varese dell’UISP (Unione italiana sport per tutti) e da Emanuela Crivellaro, Presidente della Fondazione Il Ponte del Sorriso.

Al reparto diretto dalla dottoressa Eliana Cristofari sono stati regalati un Video Head Impulse, due vibratori mastoidei, una microtelecamera a uso chirurgico e un set di ferri per operazioni all’orecchio medio.
Le apparecchiature sono già state collocate nel reparto e sono pienamente operative.

«E’ con immensa gioia – ha dichiarato la Vice Presidente UISP Ileana Maccari – che presenzio oggi qui a nome di tutto il comitato di Varese per portare un messaggio concreto di solidarietà e di aiuto a chi si trova in una situazione di difficoltà. Tra i valori Uisp oltre a quello dello sport e dell’ambiente, c’è quello della solidarietà e con questa donazione, realizzata attraverso Il Ponte del Sorriso, vogliamo essere vicini e presenti al nostro territorio e a tutti coloro, nessuno escluso, che nei prossimi anni potranno beneficiare di cure mirate anche grazie all’utilizzo di questo macchinario».

Il Video Head Impulse, donato da UISP e del valore commerciale di 19mila euro, è un sistema per valutare la funzione vestibolare, che non prevede l’uso di maschere o caschetti ed è quindi adatto anche per bambini piccoli, intorno all’anno di età. L’apparecchio viene utilizzato in particolare per le diagnosi dei disturbi all’equilibrio e delle vertigini.

La generosità di aziende e cittadini ha permesso a Il Ponte del Sorriso di donare anche due vibratori mastoidei, per eseguire test fondamentali sempre per la valutazione vestibolare e una telecamera digitale ad alta definizione per effettuare riprese dettagliate durante le operazioni di impianto cocleare, utili anche come materiale didattico e scientifico. Infine è stato donato un kit di ben 83 ferri chirurgici per la chirurgia dell’orecchio medio che sarà usato per gli interventi di impianto cocleare dei bambini all’ospedale Del Ponte e per la gestione ambulatoriale delle orecchie dei piccoli pazienti.
«Grazie di cuore a UISP – ha affermato Emanuela Crivellaro, Presidente de Il Ponte del Sorriso – per aver condiviso il nostro obiettivo. Alla Casa del Sorriso, dove ospitiamo a volte anche per lunghi periodi i piccoli pazienti che vengono da lontano e le loro famiglie, è una gioia quando un bimbo nato completamente sordo  pronuncia le prime sillabe grazie ai miracoli compiuti dall’Audiovestibologia di Varese. Speriamo con questa donazione di restituire l’udito a quale bambino in più!».  Erano presenti alla consegna anche Elisa Corsi e Marilena Caldarone, due dei tre garanti della fondazione che hanno il compito di vigilare sulla corretta destinazione dei fondi.

«Anche in quest’anno così particolare – ha sottolineato dal canto suo la dottoressa Cristofari  – la Fondazione Il Ponte del Sorriso ha voluto essere vicina all’Audiovestibologia. Una generosa donazione, per la quale ringrazio di cuore anche UISP Varese, di apparecchiature e strumenti dedicati ai bambini che consentiranno diagnosi raffinate e consentiranno di affinare la ricerca clinica in campo pediatrico sia per quanto riguarda la sordità che le vertigini . I bambini, infatti, necessitano di strumenti e apparecchi specifici, molto delicati e spesso costosi ma il grande cuore de Il Ponte del Sorriso pulsa sempre forte a fianco del bambini».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.