“Il Vino Ritrovato”, ad Angera l’esordio della docuserie “Earth Rebels”

Il documentario realizzato da Informacibo sarà proiettato nell’ormai tradizionale rassegna di Corto Maggiore domenica 23 agosto

Earth Rebels - Il Vino ritrovato - Angera

«Green is the new black». Tutto pronto per“Earth Rebels”,  la docu-serie del quotidiano online di agroalimentare  “Informacibodedicata ai prodotti locali e alle loro storie ribelli. All’interno di Corto Maggiore, l’amata rassegna di cortometraggi presente sul territorio del Verbano da oltre sette anni, domenica 23 agosto sarà proiettato al Pratone di Angera l’episodio pilota che farà parte di una web-serie di sei puntate.

“Una location” per niente casuale, quella della prima proiezione, visto che i temi principali della prima puntata, dal titolo “Il Vino Ritrovato”, saranno proprio il ritorno della produzione di vino in provincia di Varese, la nascita dell’Igt e di microfiliere locali dedicate all’uva.

«Gli Earth Rebels – spiegano gli autori del progetto -. ci insegnano che cambiare vita è sempre possibile, ma che servono sacrificio e professionalità. La Natura è una risorsa non da sfruttare, ma da valorizzare in armonia, capace di creare reti virtuose e a far rifiorire territori e tradizioni quasi perduti. Lo scopo della web serie è raccontare quanto anche piccoli prodotti locali e singole persone possano contribuire a creare valore per un territorio, dal punto di vista economico, ma soprattutto culturale e paesaggistico, senza stravolgere una località. Progetti non scontati, ma sognati, realizzati».

Protagonisti della puntata, che vede alla regia Alberto Sacco e Alessandra Favaro come autrice, Franco Berrino, della cantina vitivinicola Cascina Piano e “padre” dell’Igt vinicola varesina, Arturo Rossi, patron della storica distilleria Rossi d’Angera e Riccardo Bassetti, chef stellato di Laveno che crede profondamente nella valorizzazione della filiera locale.

«Tre storie che parlano di vite a un certo punto cambiate, per tornare a qualcosa di più autentico – sottolineano i creatori di Earth Rebels -. Berrino ha riportato la cultura della vite e la produzione vinicola in provincia di Varese, località spesso conosciuta solo per le sue eccellenze industriali, ma con una forte tradizione agricola di qualità, a molti sconosciuta. Rossi ha resistito nella sua Angera mantenendo in loco la sua distilleria e creando anche prodotti con le vinacce locali, Bassetti ha guadagnato la Stella Michelin nella sua cittadina natale, Laveno Mombello, dopo aver fatto esperienza in lussuose location e metropoli in giro per il mondo e ha inserito gli spirits varesini nel menu del suo ristorante».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore