Un altro Morse a Varese: ufficiale la firma di Anthony

Il lungo, 26 anni, non ha parentele con il celeberrimo Bob. Arriva da Imola e sarà il vice-Scola nello scacchiere della Openjobmetis

anthony morse basket

Quando, una manciata di anni fa, la Openjobmetis annunciò l’annuncio di un giocatore che si chiamava Thompson di cognome – come il mitico Corny – le cose non andarono benissimo e l’americano (pure figlio e fratello d’arte) venne rimandato al mittente senza rimpianti. Ora la Pallacanestro Varese “alza il tiro” – sempre parlando di cognomi – ufficializzando l’ingaggio di un cestista che si chiama addirittura Morse.

Di nome fa Anthony, e la notizia del suo arrivo era nell’aria da giorni ma adesso è incasellata tra le trattative concluse: il giovane lungo arriva dalla Serie A2 dove ha disputato due stagioni tra Mantova e Imola ma poco dopo aver terminato l’università (di Tennessee Tech) ha giocato anche nel massimo campionato tedesco a Braunschweig e – da rookie – in quello ungherese.

Nelle gerarchie di inizio stagione Morse – che non è parente con il celeberrimo Bob ma è sposato con una ragazza della nostra provincia – sarà il vice di Luis Scola. Se però l’argentino dovesse posizionarsi per qualche minuto nel ruolo di ala alta (quello originale del General), i due verranno schierati insieme, sempre che coach Attilio Caja “veda” questa opzione. Al di là di età ed esperienza (Morse ha 26 anni) i due pivot biancorossi hanno caratteristiche ben diverse: il nuovo arrivo infatti è giocatore abbastanza leggero (2,03 per 103 chili dichiarati) ma agile ed esplosivo.

bob morse ignis basket
Il Morse… originale: Bob

Di lui piace l’attitudine al rimbalzo (7 di media lo scorso anno ma oltre 10 due stagioni or sono a Mantova) che pare molto utile in un reparto dove le ali forti sono lo svedese Andersson – tutto da scoprire a questo livello – e capitan Ferrero che è un giocatore “tattico” per quel ruolo.

 

«Siamo contenti che Anthony abbia firmato per noi – sono le parole ufficiali del dg Andrea Conti – perché crediamo molto nelle sue doti atletiche e tecniche. Avrà modo di mettersi alla prova ad un livello più alto rispetto a quello a cui è stato abituato negli ultimi due anni, ma siamo convinti che la sua energia possa esserci utile». Con quel cognome – aggiungiamo noi – avrà addosso un occhio particolare da parte dei tifosi più longevi…

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 08 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore