Quantcast

Carletto Zerba nominato cavaliere dell’Ordine delle Palme accademiche

A un anno dalla scomparsa del docente del liceo Cairoli, l'Ordine delle Palme accademiche lo ha nominato cavaliere. Un titolo prestigioso istituito da Napoleone

professor zerba e gli studenti

A un anno dalla scomparsa del prof. Zerba che ha insegnato francese per anni al liceo classico Cairoli di Varese, è arrivata la prestigiosa assegnazione del titolo di cavaliere dell’Ordine delle Palme accademiche firmata in calce da Jean-Michel Blanquer ministro francese dell’Educazione Nazionale.

Il titolo di uno dei più antichi ordini civili al mondo,
voluto da Napoleone per onorare eminenti professori universitari parigini è stato esteso dal 1866 anche a coloro che indipendentemente dalla loro nazionalità, operano attivamente alla diffusione e all’espansione della cultura francese nel mondo.

E il professor Zerba, insegnante competente ed educatore appassionato, ha dato il suo grande contributo durante
tutta la sua carriera scolastica. Sostenendo fin da subito il progetto EsaBac anche al liceo Cairoli, ha dato la possibilità a tante ragazze e ragazzi di vivere esperienze uniche come gli scambi culturali con la Francia, l’attività di alternanza nelle scuole primarie e secondarie di primo grado, la partecipazione al Festival di Cannes in qualità di critici cinematografici.

Tutto questo non è andato perduto: i diversi progetti sono stati avviati anche per l’a.s. 2019-2020 ma la situazione di emergenza sanitaria non ha permesso di concretizzarli in toto. L’EsaBac continua quindi il suo percorso grazie all’impegno del Dirigente del liceo Cairoli, Prof. Salvatore Consolo e della prof.ssa Michela Barbaro che il prof. Zerba ha
incoraggiato, passandole il testimone e verso la quale ha dimostrato un’immensa generosità, consapevole delle sfide, della dedizione e della passione che l’EsaBac richiede.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore