De Rosa e Brianti, quinti posti a Jerez de la Frontera

Due volte quinto in Supersport il pilota del Reparto Corse MV che però ha perso i punti guadagnati in Australia per squalifica. Il giovane varesino del team Prodina quinto in SSP 300. Team Parkingo a punti con Gonzalez e Rovelli

motociclismo raffaele de rosa mv agusta reparto corse

Si conclude con un triplo “quinto posto” il fine settimana nel Mondiale Superbike per piloti e moto “targati Varese” impegnati sul circuito spagnolo di Jerez de la Frontera. I principali protagonisti, per i nostri colori, delle gare andaluse sono l’alfiere del Reparto Corse MV, Raffaele De Rosa, e il giovane varesino Thomas Brianti: De Rosa ha ottenuto la quinta piazza in entrambe le due gare della classe Supersport mentre Brianti ha centrato la medesima posizione nella prova della categoria Supersport 300.

Risultato positivo, quello di De Rosa, anche se il centauro napoletano non ha ripetuto l’exploit di Phillip Island quando fu addirittura secondo al traguardo dietro ad Andrea Locatelli, il pilota Yamaha Evan Bros che ha dominato anche le due gare di Jerez. Un risultato – quello australiano – che però è stato cancellato da una decisione della direzione tecnica del campionato che ha rilevato una irregolarità nei motori utilizzati dal team italiano in quella occasione. Motivo per cui le MV sono ripartite da zero in classifica.

La F3 di De Rosa è stata impegnata in un duello serrato con la Kawasaki del team Puccetti di Lucas Mahias in Gara1: non è bastato un sorpasso nel finale operato dal pilota italiano alla ricerca del quarto posto, perché il francese è riuscito a riprendersi la posizione prima della bandiera a scacchi. Vittoria del solito Locatelli che ha dovuto sudare per sorpassare Cluzel ma poi ha allungato negli ultimi giri.
De Rosa ha quindi rischiato di non partire a causa di un contatto con Axel Bassani avvenuto prima della prova: il pilota della Yamaha ha avuto la peggio e non ha preso il via mentre i meccanici del Reparto Corse MV hanno sistemato in tempo la moto di De Rosa che poi è riuscito a duellare ai piani medio-alti fino a strappare un’altra quinta posizione, respingendo gli assalti di Corentin Perolari. Meno buono invece il weekend della seconda MV, quella di Federico Fuligni, che ha concluso le due gare rispettivamente in 13a e 14a posizione.

Buon weekend invece per Manuel Gonzalez, il giovanissimo spagnolo – campione uscente della SSP300 – che gareggia per il varesotto Team ParkinGo in sella alla Kawasaki. ManuGass è entrato nella top ten in entrambe le occasioni, terminando all’ottavo posto Gara 1 e al decimo Gara2.

thomas brianti motociclismo kawasaki
Thomas Brianti

MONDIALE SUPERSPORT 
Classifica (dopo 3 gare): 1) Andrea LOCATELLI (Ita-Yamaha) 75; 2) Jules Cluzel (Fra-Yamaha) 60; 3) Lucas Mahias (Fra-Kawasaki) 42; 8) Manuel Gonzalez (Spa-Kawasaki-ParkinGo) 23; 9) Raffaele De Rosa (Ita – MV Agusta) 22; 15) Federico Fuligni (Ita – MV Agusta) 5.

A proposito di SSP300, la più piccola delle tre categorie del mondiale superbike ha visto un ottimo esordio di Thomas Brianti, 17enne nato a Parma ma residente da tempo a Varese: il pilota del team Prodina Ircos – su Kawasaki – ha centrato la quinta posizione finale in una gara 1 molto combattuta, dove a vincere è stato lo spagnolo Orradre su Yamaha. Brianti non si è ripetuto in Gara2 (vittoria per Sofuoglu su Yamaha) ma ha ugualmente ottenuto una buona top ten, chiudendo nono a poco più di 2″ di distacco dal vincitore.
Più lontane invece le due Kawasaki del Team ParkinGo: il gallaratese Filippo Rovelli torna a casa con un 14° (il G2) e un 28° posto (in G1) guadagnando due punti per la classifica, mentre l’australiano Tom Edwards, ritiratosi in Gara1, ha chiuso 25° la seconda prova.

MONDIALE SUPERSPORT 300
Classifica (dopo 2 gare): 1) Tom BOOTH-AMOS (Gbr – Kawasaki) 36; 2) Bahattin Sofuogli (Tur – Yamaha); 3) Unai Orradre (Spa – Yamaha); 6) Thomas Brianti (Ita – Kawasaki) 18; 18) Filippo Rovelli (Ita – Kawasaki) 2.

 

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 02 agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore