Quantcast

“I miei carabinieri: calati tra la gente al servizio dei cittadini”

Gianluca Piasentin, nuovo comandante provinciale dell’arma si presenta al territorio. Con lui anche il nuovo capitano di Busto Arsizio, Annamaria Putortì

45 anni originario di Latina con curriculum di primo piano nella lotta alla criminalità come ufficiale del Ros, il colonnello Gianluca Piasentin ha un pezzetto di nord nel cognome. Ma non avendo mai operato nella nostra regione, sta apprezzando le bellezze della provincia dei Sette Laghi e soprattutto le capacità dei suoi uomini, visto che è alla guida del comando provinciale dell’Arma da un paio di giorni. colonnello gianluca piasentin carabinieri varese capitano annamaria putortì

«Sono felice di essere qui e di questo incarico importante che mi riavvicinerà ad una dimensione territoriale». Reduce da una mattina di incontri ufficiali con le altre forze, il colonnello ha voluto incontrare la stampa per illustrare il suo impegno: «Ho trovato una squadra solida e affiatata, un gruppo motivato e coeso anche con forti intese interpersonali», ha spiegato l’ufficiale riferendosi ai suoi uomini.

«Credo che lo scopo, l’obiettivo principale di un carabiniere sia lo stare accanto al cittadino per capire ansie e problemi delle persone, soprattutto in situazioni di vulnerabilità» ha proseguito il colonnello Piasentin. Particolare attenzione verrà data «alla lotta ai reati contro la persona e il patrimonio, con la massima attenzione per risolvere i problemi della quotidianità».
Gianluca Piasentin succede al parigrado, colonnello Claudio Cappello assegnato ad altro incarico all’estero.
La presentazione è stata l’occasione per presentare ufficialmente anche il capitano Annamaria Putortì, 31 anni alla guida della compagnia di Busto Arsizio dove ha preso servizio solo qualche giorno fa.

di andrea.camurani@varesenews.it
Pubblicato il 15 settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore